Caschi bianchi – salgono le astensioni dai turni e salta la chiusura notturna dei Fori

Le astensioni paventate dalla Polizia Locale di Roma per la doppia Canonizzazione dei Papi sono state tanto alte da non consentire la chiusura serale dei Fori Imperiali.

Aggiornamento

Tra i tanti 'piani andati in porto' durante la canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II, c'è anche quello della Polizia Locale di Roma che si prepara ai tagli sui salari già preannunciati, con un numero di astensioni dai turni di lavoro da lasciare i gruppi sguarniti e i presìdi disertati.

Un taglio del 25% del corpo dei vigili urbani, salito a 900 agenti nella notte di sabato, tale da non consentire la chiusura serale di piazza Venezia e via dei Fori imperiali, anticipata alle auto.

Caschi bianchi pronti allo sciopero del 27 aprile 2014

Più di un timore paventato da tempo, lo sciopero dei caschi bianchi per domenica 27 aprile 2014 sembra l'ennesima battaglia di una lunga guerra, che non mitiga certo il caos di una città blindata e affollata per la canonizzazione dei Beati Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II che non agevola neanche il meteo.

Da gennaio alla mancanza di vigili durante la Maratona di Roma, guardando a quelli che si preparano alle astensioni dai turni di straordinario nel giorno della doppia canonizzazione, dal Sulpl all'O.S.Po.L, le richieste e la determinazione a scioperare degli agenti della Polizia Locale di Roma restano le stesse.

Lamentando gli abusi di “certi amministratori di sinistra che sono adusi a toglier ai poveri per dare ai ricchi”, ieri oltre 1.000 agenti in  divisa riuniti in  assemblea (dalle 07.00 alle 10.00 e dalle 14.00 alle 17.00) in Piazza della Consolazione, hanno manifestato contro il contro il Sindaco, sensibile alle nomine di Dirigenti esterni da 200.000 euro, l’Amministrazione Comunale e i tagli della busta paga (indennità di disagio festivi e notturni).

Una protesta che ha spinto già parecchi agenti a cancellarsi dalle liste degli straordinari, contro le negligenze perpetrate sulla pelle degli uomini in divisa della Polizia Municipale, minuziosamente elencate dalla nota del sindacato O.S.Po.L,


    1) blocco del concorso per 300 Istruttori di vigili urbani (organico al di sotto di 2.000 unità); 
    2) assunzione di un Comandante di Polizia Municipale esterno da 170.000 euro di stipendio; 
    3) mancata nuova organizzazione del Corpo incentrata sul vigile di prossimità;  
    4) installazione nuove cabine ricovero con aria condizionata; 
    5) attivazione medicina preventiva; 
    6) mancata stipula polizza assicurativa contro aggressioni in servizio; 
    7) mancata stipula polizza assicurativa per porto arma H 24; 
    8) mancata fornitura vestiario idoneo per compiti di polizia; 
    9) dotazione strumenti di autodifesa (sfollagente – key defender); 
    10) acquisizione nuovi plessi di Comando municipali a norma.

sguardo Vigile

Nota che precisa come la protesta ad oltranza sia pronta a spostarsi nei prossimi giorni, nei comandi municipali Trevi ? Prati del centro storico, culminando in uno sciopero Generale di tutti i 6.200 agenti e ufficiali della Polizia Locale di Roma Capitale, se

"il Campidoglio non accoglierà le rivendicazioni dei vigili romani così come da protocollo d’intesa firmato il 6 marzo 2014 dalla Dott.ssa Matarazzo, con delega del 
Sindaco Marino, dal Comandante Clemente e dai rappresentanti dell’O.S.Po.L.?CSA – Marucci e 
Lulli"

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail