Le strade di Roma, Via Dei Volsci


Affollata da studenti, veterani della sinistra extraparlamentare, intellettuali, sfaccendati di ogni genere e pusher, via Dei Volsci è la strada principale di San Lorenzo. Nasce nel cuore del quartiere tradizionalmente più “di sinistra” della capitale, non a caso ospita la sede di Radio Onda Rossa, altrettanto storica radio indipendente romana.




Il “32”, prende nome dal numero civico. Nei tempi bui degli anni di piombo certi avventori erano in odore di Br. Si mangia bene a prezzi popolari. Sconsigliato per clienti che votano più a destra di Rifondazione. Di fronte si trova il “33”, enoteca graziosa, avvicinabile anche dalle sensibilità diessine.



La cornetteria di via Dei Volsci, nota per i suoi cornetti giganti da mezzo chilo l’uno, ma frequentata per più prosaici cornetti da farcire a piacimento. Aperta sino a tardi.


Libreria tipicamente underground. Così underground da non avere un insegna. Troverete ogni pubblicazione a carattere cospiratorio, letteratura di serie B, fumetti misconosciuti e qualche cd che non avete trovato altrove.


Il bar Marani immerso nel verde. Il drink ufficioso è la birra Moretti. Ci si finisce finito il lavoro o finito lo studio per una meritata chiacchiera. Quando si fa ora di cena suona la campana, fuori tutti, il bar chiude.


Dietro una delle porte verso il lato che finisce sulle antiche mura, si dice che si nasconda una casa d’appuntamenti esotica. Convinto che puttanieri e assatanati in genere non siano lettori di questo blog, non ho indagato oltre.


Foto

scattate da 06blog durante la prima settimana del settembre 2006

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: