Assalto al portavalori, ucciso il rapinatore

Blitz sulla circonvallazione Aurelia. Una guardia giurata presa in ostaggio, poi lo scontro a fuoco con i carabinieri. Inutili i soccorso per il bandito.

carabinieri


Un uomo è morto questa mattina dopo aver ingaggiato una sparatoria con i carabinieri in seguito al tentativo di assalto ad un portavalori davanti ad un supermercato, in via circonvallazione Aurelia 21.

Si tratta di un italiano, 39 anni, che pare abbia agito da solo. Ha preso in ostaggio una guardia giurata togliendogli la pistola. Ma la rapina è stata sventata da una pattuglia dei carabinieri del nucleo radiomobile di Roma prontamente intervenuta.

Durante la sparatoria che è avvenuta, il rapinatore è stato colpito ed è morto, sul posto. La vittima era già conosciuta alle forze dell’ordine e secondo quanto si apprende ha atteso che la guardia giurata della Sipro scendesse dal furgone portavalori per prelevare il plico con l’incasso della giornata per braccarla.

Il rapinatore aveva il colpo in canna. Secondo quanto si apprende, il carabiniere che lo ha ucciso avrebbe esploso un solo colpo, che si è rivelato letale, probabilmente all’addome.

  • shares
  • Mail