Atac - Ultimo tango a Zagarolo per l'autista cantante

Tra gli autisti Atac ci sono anche cantanti, come quello beccato ad esibirsi a Zagarolo mentre era in malattia dal servizio.

Simon Buret, the singer of French band A

L'ironia è necessaria per digerire tutte le sfumature antropologiche del servizio offerto da Atac a tanti romani, soprattutto quando i finanzieri di Frascati scoprono un autista dell'azienda dei trasporti, ufficialmente in malattia dal lavoro, a cantare in un locale di Zagarolo.

Autista di giorno e cantante di notte, nei locali della capitale e dei Castelli Romani, con tanto di appuntamenti musicali condivisi online, gli stessi che hanno insospettito gli ispettori dell’Atac e avviato le indagini.

Indagini che avrebbero riscontrato delle spudorate congiunture (poco astrali) tra gli impegni del cantante e i permessi per malattia dichiarati all'azienda, ogni volta che i turni di servizio combaciavano con gli impegni canori della sua tournee, tali da giustificare le procedure per licenziarlo, avviate oggi da Atac.

Uno dei tanti abusi perpetrati dagli autisti della disastrosa azienda di trasporto romana, in buona compagnia di quelli che si concedono telefonate personali, e furiose litigate al cellulare mentre guidano, quando non fanno addirittura scendere i passeggeri e se ne vanno.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail