Roma da (a)mare: sul litorale festeggiando Pasqua, Pasquetta e l'inizio della Stagione Balneare

Umbrella_Juan Antonio Capó

Ricco, caldo, lungo, pieno di eventi e graditi inizi, questo fine settimana attirerà sul litorale una vera folla, per un sacco di ragioni diverse che la Roma da (a)mare abbraccia più o meno tutte, dall’inizio della stagione balneare al week end di Pasqua, ma soprattutto alle scampagnate di Pasquetta che non si fanno necessariamente per prati.

Crisi o non crisi, a quanto pare gli italiani a Pasqua scelgono il mare soprattutto quello più vicino a casa, quindi non stupisce che la costa di Ostia (+48%) nel XIII Municipio romano, spicchi tra le mete più gettonate.

La stessa costa investita da una ventata di indipendenza che rischia di inebriarla, argomento della prossima rubrica dei Municipi, pronta ad inaugurare ufficialmente la stagione balneare quel 25 aprile di Liberazione e Pasquetta, che offre solo l’imbarazzo della scelta.

Alla vigilia della stagione balneare, la lotta all’erosione delle spiagge, più controlli, pulizie e decoro sono già nel palinsesto del “piano litorale” del Campidoglio, tra “ripascimento morbido” delle spiagge, piano Ama per la pulizia e raccolta rifiuti sul lungomare, e quel Decoro Urbano di Roma Capitale garantito da due squadre che operano tra Castelfusano e il porto turistico.

Provvedimenti che dal 1 giugno saranno affiancati dal potenziamento delle ambulanze medicali del Piano Estate Sicura, e l’individuazione delle postazioni fisse sanitarie nelle aree di Ostia Ponente, Levante, Capocotta e Castelporziano, e da una maggiore presenza della Polizia Municipale per la sicurezza di residenti e turisti, tutti tenuti a mostrare i documenti allo stabilimento perché gli unici a non pagare la tassa di soggiorno di un euro saranno i residenti romani provvisti di documenti.

Intanto si pensa a Pasqua e Pasquetta, con le "linee del mare" di Atac che tornano in strada dal 25 aprile, l'ordinanza per l'apertura facoltativa dei negozi in Piazza Anco Marzio, Corso Duca di Genova, viale Vasco de Gama, Corso Regina Maria Pia, Lungomare Paolo Toscanelli e strade limitrofe, e “Il centro commerciale naturale” di Piazza Anco Marzio aperto dal 22 al 25 aprile all’evento eno-gastronomico “sOSTIAmo ad Ostia”.

Come già accennato tutto il litorale inaugurerà la nuova stagione balneare approfittando delle vacanze di Pasqua, dal Lido di Ulisse di Sperlonga, che sabato 23 Aprile offrirà gratuitamente ai suoi primi bagnanti tutti i servizi in spiaggia (ombrelloni, lettini, giochi, mare...), al “Dancing Days Stage” che il 23 e 24 aprile affiancherà le consuete attrazioni del parco parco acquatico Zoomarine, appena riaperto.

La Pasqua sarà in tutta in fiore con la “Primavera alla Landriana” e la mostra-mercato di giardinaggio, che dal 22 al 25 aprile porta i fiori più belli d’Italia e le 'rose' protagoniste di questa edizione 2011, nel parco naturalistico dei Giardini della Landriana, a 40 km a sud di Roma (Tor San Lorenzo, Ardea).

E se poi prendete il traghetto per Ponza, potete anche approfittare di una Pasqua da isolani tra musica e gastronomia, balli in piazza e il profumo del dolce tipico al gusto d'anice protagonista della "Sagra del casatiello".

Per chi non vuole perdere il ritmo e il tono neanche a Pasqua, domenica 24 alle 20.30 parte la Marethon di Civitavecchia e i 12 km di percorso suggestivo e ‘odoroso’ all’interno del porto, per far passare o venire la fame.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail