La settimana dei Municipi. Fra tensioni politiche e battaglie "eco"

montesacroTensione nei Municipi della Capitale dopo l’allarmante episodio di violenza di cui è stato oggetto Andrea Antonini, consigliere del Municipio XX eletto nelle liste de La Destra e vicepresidente nazionale di CasaPound Italia, gambizzato con una sparachiodi.

Nel Municipio IV al consigliere Pdl Jessica De Napoli è invece stata imbrattata l’auto privata, come denuncia, “con minacce e parole di avvertimento; Quello che sta accadendo in questi giorni e' frutto di un'inaccettabile clima di tensione che si e' venuto a creare in Municipio a seguito di un intervento in Aula da parte di un Consigliere del Pd” che, ha continuato De Napoli, “ha insinuato mio coinvolgimento con l'occupazione dell'associazione Casapound, fornendo quindi vere e proprie indicazioni ai presenti dei centri sociali”.

Intanto le notizie della settimana riportano alcune iniziative a sfondo “eco” messe in campo da residenti e associazioni ambientaliste nei giorni scorsi.

Una prima buona notizia in tema ambientale è l'intervento di riqualificazione del parco del Colle Oppio (Municipio Roma Centro Storico), mentre nel Municipio XVIII grazie al progetto RecupArt il Comune ha inaugurato il giardino Paparelli, riqualificato e decorato con murales a tema sportivo e i ritratti di Gabriele Sandri, Vincenzo Paparelli, Antonio De Falchi.

L’altro ieri nel Municipio XV il movimento EcoItaliaSolidale si è reso invece protagonista di un flash mob a via Grimaldi in funzione interlocutoria rispetto alla questione della gestione della raccolta differenziata nel quartiere Marconi, mentre il Wwf Italia ha denunciato proprio nei giorni scorsi la minaccia di “pesante cementificazione” che grava sul Municipio VIII di Roma, “per effetto delle previsioni del piano regolatore del 2008, aggravate da ulteriori densificazioni e dal Master Plan di Torbellamonaca”.

Altra buona notizia è il riconoscimento di “Bottega storica” dato dal Municipio II a 26 attività che, ha spiegato il presidente del Municipio Sara De Angelis, “ si vanno ad aggiungere alle precedenti 71 delle prime due edizioni del premio bottega storica 2009 e 2010".

"Questo e' un premio al coraggio, perche' non e' da tutti conservare la propria identita' – ha aggiunto - mentre tutto intorno cambia e ci si trova a dover affrontare, facendo quadrare i conti ogni giorno, avversari quali sono i colossi della grande distribuzione".

Parte infine nel Municipio Roma Centro Storico, il primo “Polo sperimentale integrato per il benessere delle persone anziane” finanziato dalla Regione con “l'obiettivo di prevenire l'isolamento sociale, promuovere la domiciliarita' e, al contempo, diminuire i ricoveri impropri e la conseguente spesa sanitaria”.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail