Sala da tè, Bistrot, Wine Bar, negozio di teiere ed infusi: i mille segreti de "La Fabrica" di via Savonarola a Roma - Le recensioni di 06blog


E' un bistrot dove fare un ottimo aperitivo, o un brunch, a base di taboulè, pasta brisè, focacce farcite, diversi tipi di quiches o moussakà. Ma anche un negozio dove comprare infusi, tè e teiere. Ed è una pasticceria (ottima la carraotcakes ed i muffins) ed un wine bar, dove venire a leggere qualche rivista d'arte con gli amici o ammirare una mostra fotografica. Parliamo di Fabrica , un bel posto che si trova in Prati e, per l'esattezza, in via Savonarola 8.

Fabrica nasce dieci anni fa negli spazi di un antica falegnameria del 1923. E' difficile riassumere in una o due parole di che locale si tratti visto che sono tante le vocazioni di questo piccolo paradiso dei sensi, a partire dalla vista. Già gli interni del locale, infatti, sono inaspettati, con un ingresso che sembra una serra piena di piante e le due sale principali che hanno ancora l'aspetto e gli arredi di una fabbrica di inizio secolo, con il soffitto di mattoni ed i tubi a vista.

E' naturalmente il gusto, però, il senso che si esalta di più entrando in Fabrica. Se si vuole solo comprare e portar via ecco 80 tipi di infusi e tè, da quelli verdi in purezza a quelli aromatizzati, fino ai bianchi ed i neri. Io ho comprato tre tè verdi aromatizzati che vi consiglio: Sencha nocino, Stella di Natale e Tempio degli dei. Tra i dolci da provare il crumble di pere. Dalle 21 alle 23 aperta a tutti la cena a buffet.

  • shares
  • Mail