Roma vista dai giornali stranieri. A Pasqua la Capitale meta preferita degli inglesi

rassegna Durante le prossime vacanze di Pasqua, per molti saremo la meta preferita, stando alla tendenza evidenziata dalla British Airways (che non trasporta solo passeggeri inglesi, ovvio), per cui la nostra è la città più scelta per la "fuga" delle prossime celebrazioni pasquali, seguita da Venezia e Barcellona.

Ci fa buona pubblicità anche il network Opodo, che riporta la notizia che viaggiare nella Capitale nei prossimi mesi potrà essere più economico che mai, grazie al fatto che gli hotel stavo tagliando i prezzi, vista la crisi internazionale (rilevanza viene data al fatto che è possibile trovare buone offerte soprattutto nelle strutture a quattro-cinque stelle).

La Capitale sembra veramente la meta ideale nei mesi di aprile e maggio, lontano dall'afa estiva (anche l'attore Jake Gillenhall ne ha fatto la sua meta, pochi giorni fa, concedendosi una breve pausa nel contesto della promozione del suo film Source code).

Roma può offrire inaspettamente, nonostante traffico, smog, rumore, angoli di pace dove riuscire a realizzare un imprativo sempre più comune di questi tempi, quello del "viaggiare senza stress", come riporta The West Australian. Basta trovare "chiesette di Roma poco note dove raggiungere un'ora di pace quando il caos intorno inizia a diventare troppo".

D'altronde, esistono tante opportunità, anche poco costose, per vivere al meglio la Capitale, come scrive il Vancouver Sun il cui inviato prova per i suoi lettori un esperimento interessante: quello di dedicare alla Capitale "non i soliti 2-3 giorni" che in genere si concede un qualsiasi turista, ma lo spazio di un paio di mesi, alla scoperta di come ci si vive.

Infine una curiosità: la BBC rileva come, nello scorso w-end, a Londra facesse più caldo che a Roma, Atene e Istanbul, inquietante segno di un cambiamento dei tempi (in questo caso, meteorologici).

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: