Notte dei Musei 2011 a Roma: 14 maggio musei gratis aperti in notturna

Notte Dei Musei Roma 2011 Museincomuneroma

Per gli amanti della cultura e dei musei aperti in notturna, possibilmente gratis, anche a Roma la Notte dei Musei torna a spalancare i portoni dei luoghi dell’arte, dalle ore 20.00 del 14 alle 2 di notte del 15 maggio (ultimo ingresso 01.00).

L’edizione 2011 del grande evento in contemporanea europea, promossa da Roma Capitale e realizzata da Zètema, offre l’arte in orario inconsueto ma anche concerti, performance di teatro e danza, proiezioni scenografiche, installazioni artistiche, letture, proiezioni video, degustazioni, conferenze, lezioni, visite guidate e laboratori. Oltre ovviamente una rete di trasporto pubblico potenziata.

Chi non lo ancora fatto, potrà ammirare gratuitamente le mostre "100 capolavori dallo Städel Museum di Francoforte. Impressionismo, Espressionismo Avanguardia" e "La moneta dell'Italia unita: dalla lira all'euro" al Palazzo delle Esposizioni, gustando la musica per pianoforte, da Liszt a Debussy, dal Romanticismo all'Impressionismo, nei due concerti tenuti da Michelangelo Carbonara, alle 21.00 e 22.30.

La notte dei musei offre anche l'ultima occasione per vedere gli "Sguardi su Roma" alla Casa di Goethe, e la mostra dedicata al 250° anniversario della nascita del Deutsch-Römer Johann Christian Reinhart.

Il Museo Carlo Bilotti - Aranciera di Villa Borghese inaugura “Riccardo Caporossi | Alfredo Pirri. Hic Iacet Corpus. Installazioni, opere, performances”, letture e contributi audio-video saranno con Andrea Camilleri nell’Aula Magna de La Sapienza Università di Roma, il SuperMax di Max Giusti sarà in Piazza del Campidoglio.

Tra i contributi musicali ci saranno anche il concerto della star israeliana Mosh Ben Ari alla Casa dell'Architettura, il blues di Roberto Ciotti al Museo dell'Ara Pacis, il sound di Napoli Centrale al MACRO, il basso di Marco Siniscalco e la voce di Antonella De Grossi alla Casa del Jazz per una rivisitazione attuale della canzone napoletana, e il mix di Jazz e musica popolare brasiliana moderna di Maria Pia De Vito e Giunga in concerto alla Centrale Montemartini.

Tra gli spazi culturali ed espositivi della capitale aperti dall’iniziativa compaiono anche i Musei Capitolini, la Galleria Borghese, Palazzo Barberini, Castel Sant'Angelo, la GNAM, il Planetario, ma anche una speciale Notte dei Musei di Scienze della Terra dedicata ai bambini, alla ricerca dei tesori della natura, alla scoperta dei fossili e sulle orme dei cercatori d’oro, grazie all’apertura straordinaria dei Musei di Geologia, Paleontologia e Mineralogia, del Polo Museale Sapienza.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: