Gita fuori porta: a Marcellina tra asparagi, organetti e birra

Non si sono proprio risparmiati gli organizzatori di Marcellina, piccolo Comune a pochi passi da Roma dove questo weekend si concentrano ben tre eventi all’insegna della tradizione enogastronomica e folkloristica locale! Nei capannoni della cooperativa agricola, infatti, si alterneranno e sovrapporranno la quarta edizione della sagra dell’asparago selvatico e della rassegna regionale dell’organetto nonché la seconda festa degli arrosticini e della birra, questa a cura del comitato C’era una volta, in collaborazione con Ballo Italia in tv.

marcellinasparagi

Come ogni sagra che si rispetti, il sabato sarà l’asparago il grande protagonista, ‘assaggiabile’ in tante ricette diverse, per lasciare spazio, poi, la domenica, agli arrosticini di pecora cotti alla brace e ‘annaffiati’ da tanta buona birra. Per il resto il programma comprende tutti i classici del caso: buona musica popolare con l’orchestra di Alex e Fabiola, un mercatino artigianale e stand gastronomici in cui degustare anche del buon vino e fare acquisti.

Ma la storia di Marcellina certo non si ferma qui, anzi, affonda le sue radici addirittura nel Neolitico. Pensate, infatti, che in località Le Fosse e Le Caprine sono stati ritrovati scheletri di ominidi risalenti a questo periodo e sepolti in posizione fetale con il viso rivolto verso nord. Nella cava di Saccopastore, inoltre, sono stati rinvenuti resti dell’uomo di Neanderthal, mentre in tutta l’area, ricca com’è (ma soprattutto com’era) di cervi, lupi e caprioli, è ormai certo che vivesse l’homo sapiens, come testimoniano le tracce lasciate in Grotta Polesini, nei pressi di Ponte Lucano. Insomma: a Marcellina una bella passeggiata nel gusto e nel passato!

Foto | rfarmer

  • shares
  • Mail