Giocavano a lanciarsi i coltelli: muore un ragazzo di 16 anni

Un ragazzo svizzero di sedici anni è morto a Roma durante un gioco pericoloso con altri due coetanei. Erano in gita a Roma.

coltelloesangue

Ancora sangue a Roma, ancora una tragedia. E' successo in un ostello gestito da suore in zona Aurelia, dove i ragazzi si trovavano in gita scolastica.

I tre stavano giocando a lanciarsi i coltelli tra loro, quando uno di loro è rimasto trafitto. La scolaresca proviene da un cantone francese della Svizzera. Gli agenti della Squadra mobile stanno indagando, ascoltando i ragazzi per ricostruire i fatti.

Da quanto si è appreso, nella struttura erano presenti anche gli insegnanti e non è ancora chiaro in che stanza il giovane sia stato trafitto, né dove siano stati presi i coltelli.

  • shares
  • Mail