A cena con Oscar a La Veranda: La Grande Bellezza vince ancora

La "Grande Bellezza" rivive a La Veranda, non solo come location del film ma attraverso la ricerca e la proposta delle eccellenze enogastronomiche italiane. Siamo stati a cena con Oscar...

1972309_10152350165269528_2082102207_n

Se avete fame di bellezza e di gusto, scegliete una delle serate magiche che propone La Veranda, il ristorante dentro il Palazzo della Rovere (Hotel Columbus), che noi scoprimmo prima di Sorrentino e dei conseguenti tour cinematografici, grazie al delizioso e originalissimo Santo Aperitivo.

IMG_8805 1

Ora si va oltre. L'omaggio per la vittoria dell'Oscar, diventa una cena a tema. Tradizione romana rivisitata dallo Chef Claudio Favale, in abbinamento ad una selezione di vini dell'azienda Falesco. Una scelta locale, quindi, per questa Prima di #acenaconOscar.

IMG_8798 1

La classe di questo posto ha pochi rivali a Roma. Perché profuma di Storia, senza sapere di museo, evoca i sensi, senza tradire la sua sacralità. L'apertura è di quelle che lasciano intendere che la serata sarà piacevolmente dilatata, in un atmosfera quasi onirica.

Un fiore di zucca farcito con bufala e acciughe adagiato su un'insalalatina di puntarelle con uvetta, pinoli e arancia. Perfino atei e giacobini prendono in considerazione di farsi benedire in quel momento. Magari con un goccio di Brut rosé, sapiente accompagnatore degli antipasti.

IMG_8812 1

Storditi dal piacere, molti faticano a riconoscere un grande classico della cucina romana come la coda alla vaccinara. Anche perché questa versione tiepida, con verdurine e patate all'olio, ne esalta la Grande Leggerezza!

IMG_8821

Arriva poi il primo "primo". Altra vecchia conoscenza rivista con cura e palato. Una pasta e ceci (autentica, come da tradizione, con la pasta differente, quella che restava in casa) tenerissima, con aggiunta di tartufi di mare. Squisita. Perfetta con il nuovo vino. Un Ferentano 2011 Lazio IGP bianco.

IMG_8824

C'è spazio anche per una santa Amatriciana. Sposata vergine con gnocchi di patate principeschi. Sacro e profano si amano.

IMG_8827

Poteva mancare poi il baccalà in umido con patate? Certo che no. Eccolo servito con olive e borragine.

IMG_8836 1

E' tempo di fare una pausa. A questo punto. L'ottimo Ferentano sta intrecciando ricami con gli affreschi voltati della galleria. Non è difficile dimenticare dove erano seduti Servillo, la Ferilli o Venditti.

IMG_8830 1

Schermata 2014-04-07 alle 17.56.16

Ma in effetti cosa importa? I protagonisti questa sera siamo noi. Ecco il rosso, un Montiano 2011 Lazio IGP, che inaugura l'arrivo del cosciotto di agnello al latte arrosto con cicorietta piccante e patate alla brace. And the Oscar goes to La Veranda...

IMG_8838 1

Ormai più che Jep Gambardella ci sentiamo come Newland Archer ne L'Età dell'Innocenza. Manca solo la colonna sonora. Il gran finale è esplosivo. Un maritozzo con la panna che ricorda la tela di un cinema. Per perdersi nel bianco...

IMG_8845 1

I grandi tendoni che lo incornicano sono un Passirò bianco passito e un Grappa di Montiano affinata in barrique. Tutto Falesco.

IMG_8842 1

Titoli. 95 minuti di applausi. La Grande Bellezza prende un altro Oscar. Quello culinario. La prossima cena degustazione a tema ha già una data: 15 maggio. Cominciate a prenotarvi.

unnamed (46)

by @RondoneR - Foto | © by Rondone®

  • shares
  • Mail