Atac: le deviazioni della settimana dal 4 al 10 aprile 2011

Atac_Roma_bus_riflesso

Insieme ai risvegli di primavera, aprile porta qualche ‘rinnovo’ anche alla mobilità della capitale, con novità per chi arriva in treno da tutta la Provincia, e per quanti risalgono e tornano al mare con la ferrovia Roma-Lido, interessata dallo scorso novembre da lavori di ammodernamento.

Da sabato 2 aprile la tratta Roma-Lido è tornata a pieno ritmo, con la riattivazione della Lido Centro-Colombo, la riapertura della stazioni Castelfusano, Stella Polare e Colombo, l’incremento di una corsa giornaliera, l’anticipo delle corse da entrambi i capolinea e il posticipo delle ultime corse serali da Ostia.

Nello specifico: la prima corsa da Colombo alle 5.15 e da Piramide alle 5.08. Dal lunedì al venerdì ultima corsa dai capolinea alle 23.30, mentre il sabato le ultime partenze saranno a mezzanotte. Nei festivi ultima corsa alle 23.30 da Piramide e alle 23.23 da Colombo. Per un totale di 172 corse dal lunedì al venerdì, 163 il sabato, 106 la domenica e i giorni festivi.

Da oggi nel XII Municipio, la linea festiva 130 Express di collegamento tra Tor de' Cenci e piazzale Clodio, avrà due fermate in più, in via Elio Chianesi all’altezza di via Vinicio Cortese, e in via Marcello Garosi poco lontano da via Pierfranco Bonetti, dove fermeranno anche le linee 078, 708 e la notturna n21.

Sul fronte di lavori in corso e cantieri, dalle 7.00 di questa mattina gli interventi di manutenzione del manto stradale di via della Conciliazione e di via San Pio X, chiuderanno al traffico via della Conciliazione, tra largo Giovanni XXIII e via della Traspontina, le linee 40 Express e 62 limiteranno il percorso sul lungotevere in Sassia, dove effettueranno capolinea all'altezza dell'ospedale Santo Spirito.

I collegamenti 23, 34, 271, 280 e n11, saranno deviati in direzione del Centro: da piazza Pia proseguiranno per largo Giovanni XXIII, la rampa di lungotevere Vaticano e lungotevere in Sassia, da dove riprenderanno il normale itinerario. Da martedì 5 aprile la chiusura di Borgo Santo Spirito, da via Scossacavalli a via San Pio X, modifica anche il senso di marcia di via Cavalieri di San Sepolcro.

Da martedì a venerdì, lavori stradali in via Casilina, tra via di Tor Bella Monaca e via Grotte Celoni, potrebbero essere causa di rallentamenti e interruzioni di breve durata per le linee bus 051, 053, 057, 059, 511, mentre sino al 25 di maggio a San Lorenzo, il cantiere sulla rete elettrica di via Tiburtina, tra piazza di Porta San Lorenzo e via dei Marrucini, devierà le linee bus 71 e 140 su via Cesare De Lollis, via dei Ramni e piazzale Sisto V.

Sempre martedì, dalle 10 alle 15, una manifestazione sindacale in largo Bernardino da Feltre, nei pressi del ministero dell’Istruzione, potrebbe causare in viale Trastevere, brevi stop, limitazioni o deviazioni per le linee bus H, 3, 44, 75, 115, 125, 780 e per il tram 8.

"E’ pubblico da oggi mercoledì 6 l’avviso di Roma Metropolitane riguardante gli espropri per realizzare i nuovi “corrridoi della mobilità” (tracciati per filobus veloci) Eur-Tor de’ Cenci ed Eur Laurentina-Tor Pagnotta-Trigoria. L’avviso riporta nome e ubicazione di tutti i soggetti coinvolti dalle procedure di esproprio per pubblica utilità. Gli interessati possono prendere visione di tutti i documenti, averne copia e presentare osservazioni entro 15 giorni dal 6 aprile 2011, data di pubblicazione dell’avviso (si contano anche sabati e domeniche)".

La settimana non è tale senza un bel sit in a via Rosa Raimondi Garibaldi, che giovedì dalle 10.30 alle 14.00 rischia come di consueto di causare brevi stop, deviazioni o limitazioni di percorso per alla linea bus 716.

Giovedì anche un intervento urgente sulla rete idrica devia il transito del traffico tra via di Santa Maria in Cosmedin e piazza dell'Emporio, e i bus delle linee 30Express, 95, 170, 716 e 781, in direzione di Testaccio e di via Marmorata, da piazza della Bocca della Verità proseguono per lungotevere dei Pierleoni, ponte Palatino, lungotevere Ripa e ponte Sublicio.

Nel II municipio, una voragine sul manto stradale di via di Novella ha deviato le linee 63, 92, 310 e 630 per via Nemorense e viale Libia, e la 92 e 310 per viale Somalia.

Fino al 4 maggio, lavori in corso in via San Biagio Platani potrebbero causare rallentamenti alla linea 057, collegamento con capolinea unico a Grotte Celoni, mentre in via Borghesiana un intervento sulla rete della telefonia potrebbe modificare la circolazione o rallentare la linea 051 fino al 15 Aprile.

A proseguire fino a venerdì 15 aprile, tutte le notti dalle 22 alle 6, sarà anche l'intervento di manutenzione del Viadotto della Magliana, chiuso in direzione di Fiumicino nel tratto compreso tra lo svincolo viale Marconi/Colombo e lo svincolo di via della Magliana, e la deviazione delle linee 31 e 780, solo in direzione del Centro, e da via delle Tre Fontane percorreranno viale dell'Industria, via Laurentina, viale Marconi, lungotevere degli Inventori e piazza Meucci. Possibili cambi di percorso, lungo lo stesso itinerario, potranno coinvolgere anche la linea 771.

Venerdì a Trastevere, dalle 19 alle 20.30, una manifestazione studentesca con corteo andrà da via della Madonna dell’Orto al ministero dell’Istruzione in viale Trastevere, percorreranno via Anicia, piazza San Francesco d’Assisi e via Girolamo Induco, causando possibili brevi stop e deviazioni per le linee Atac H, 3, 44, 75, 115, 125 e 780 e per il tram 8.

Sempre venerdì, dalle 21 alle 22.30 circa, in occasione della IX edizione della “via Crucis degli scout” promossa dalla compagnia di San Giorgio, una via Crucis diretta alla la basilica di Santa Croce in Gerusalemme, partirà dalla basilica di San Giovanni in Laterano, percorrendo piazza di Porta San Giovanni e via Carlo Felice, e causando possibili rallentamenti e deviazioni alle linee Atac 3, 16, 81, 85, 87, 360, 590, 649, 665, 850, Ma1 e Ma2.

Contro la Movida selvaggia, da venerdì 8 aprile, ogni venerdì e sabato sino a settembre, dalle 22.30 alle 02.30 torna anche la “pedonalizzazione” di Piazza Ponte Milvio, circoscritta da numerosi varchi ZTL presidiati dagli agenti del XX Gruppo di Polizia Municipale, fatta eccezione per l’uscita in direzione Lungotevere per chi proviene dal quadrante Farnesina.

Sabato 9 aprile, dalle 15 alle 21, una manifestazione con corteo contro il precariato diretta a piazza del Colosseo, partirà da Piazza della Repubblica, percorrendo via delle Terme di Diocleziano, via Amendola, via Cavour, piazza dell’Esquilino, via Liberiana, piazza di Santa Maria Maggiore, via Merulana, Largo Brancaccio, via dello Statuto, piazza Vittorio Emanuele II, via Emanuele Filiberto, viale Manzoni, via Labicana, piazza del Colosseo, via Celio Vibenna e via San Gregorio, Arco di Costantino. Rallentamenti, limitazioni e cambi di percorso saranno possibili quindi per le linee Atac C3, H, 3, 16, 36, 40 Express, 60 Express, 64, 70, 71, 75, 84, 85, 87, 105, 117, 170, 186, 175, 360, 571, 590, 649, 673, 714, 810, 910 e i tram 5 e 14.

Ancora sabato a Ostia, dalle 15 alle 19, sul lungomare Paolo Toscanelli, altezza via delle Repubbliche Marinare, una manifestazione a sfondo sociale devierà il percorso delle linee bus 05 e 05B.

Domenica dalle 7 alle 22, una manifestazione organizzata dal centro commerciale naturale Tor Pignattara, chiuderà al traffico via Tor Pignattara, nel tratto compreso tra via Casilina e via Pietro Rovetti, facendo cambiare itinerario, in entrambe le direzioni, alla linea Atac 409.

Dalle scorse settimane ereditiamo fino al prossimo 26 aprile, i lavori in coso in via Cherasco in zona Cerquete Grandi, che continuano a deviare le linee scolastiche 027 e 031 su via Rubiana, via Pallanzeno e via Cherasco.

I lavori per la Nuova Stazione Tiburtina procedono, ma fino alla fine di agosto 2011, ulteriori modifiche alla viabilità della Tangenziale Est arrivano con i lavori di costruzione della galleria artificiale della Nuova Circonvallazione Interna, costruita per collegare Batteria Nomentana allo svincolo della A24, spostando sul lato Pietralata il percorso dell'attuale Tangenziale Est, trasformata in una strada a servizio del quartiere con sensibili miglioramenti in termini di inquinamento ambientale, acustico e del traffico locale.

Quindi, dopo accurati studi sul traffico per limitare i disagi, in direzione Salaria, tra Via Ungarelli e fino al termine della rampa di immissione proveniente da Batteria Nomentana, il traffico resta deviato su una nuova rampa a due corsie.

In direzione San Giovanni, da Ponte Nomentano il traffico procede sulle due corsie della attuale rampa che conduce a Via della Batteria Nomentana, da qui i veicoli possono seguire o il percorso ad una corsia sulla nuova rampa in Tangenziale, oppure seguire l'attuale percorso alternativo di Via Maes.

Al solito, a questo aggiungete anche il servizio di vigilanza armata fissa nelle Stazioni Due Ponti e Centro Rai della linea Roma-Viterbo, ma anche bus e Metro sorvegliate speciali dei carabinieri del Gruppo di Roma.

Le nuove regole per il trasporto delle biciclette in metropolitana e sui treni della Ferrovia Roma-Lido di Ostia, e le fermate della linee MA1 e MA2 che sostituiscono la linea A del metrò dopo le 21, tutti i giorni escluso il sabato, a causa dal cantiere tirato su per costruire la stazione San Giovanni della famigerata Metro C.

Ma anche la stazione provvisoria Centro Rai per la Ferrovia Roma-Civitacastellana-Viterbo, lungo via Carlo Emery, all'altezza del civico 129, nei pressi dell'entrata della sede della Rai, a circa 200 metri dalla fermata originaria, interessata per i prossimi otto mesi da lavori di ristrutturazione per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

  • shares
  • Mail