Vespa Days a Roma: Viva l'Italia! Viva la Vespa!

Vespa Days Roma

Non potevano che avere compleanni e ricorrenze coincidenti. La Vespa e l'Italia. E non potevano che festeggiare nella capitale, vestita quest'anno di adeguata livrea tricolore per l'occasione.

Se mamma Italia ne fa 150, una delle sue figlie predilette, nonché icona del suo design nel mondo, la Vespa appunto ne fa 65. Era l'Aprile del 1946 quando a Firenze fu depositato il brevetto che diede il via alla produzione in serie della primissima Vespa 98cc.

Per lo scooter più famoso e diffuso del mondo, sinora prodotto in oltre 17 milioni di esemplari, ieri sono cominciati quindi i Vespa Days organizzati dal Gruppo Piaggio, una "tre giorni romana" dedicata alla presentazione alla stampa italiana e internazionale delle novità 2011 della gamma Vespa.

Vespa Days Roma
Vespa Days Roma
Vespa Days Roma
Vespa Days Roma

La prima tappa è stata la prova su strada. Anzi su sampietrino si può dire. Perché il trampolino da dove ci si tuffava nel traffico romano è stato quello suggestivo dell'elegante OS Club, nel cuore della Roma Imperiale, proprio dietro il Colosseo. Un'oasi di pace esclusiva piena di vespe e vespisti. Noi di 06blog ci siamo stati per voi.

Vespa Days Roma
Vespa Days Roma
Vespa Days Roma
Vespa Days Roma

A fare da padrona di casa, manco a dirlo, c'era lei, la Vespa PX, vero simbolo del mito intramontabile (la più prodotta nella storia Vespa). Tre nuovissime Serie Speciali: Sport, Touring e Vie della Moda. L'intera gamma Vespa da 50 a 300cc nelle classiche due scelte di carrozzeria tra "vespino" e "vespone" e in tre diverse vocazioni di utilizzo.

Diciamo subito che l'abitudine al vecchio cuore vespista è stata messa alla prova sul serio. La "nuova" PX è di fatto sempre lei. Senza alcuna differenza meccanica rivoluzionaria se non nel triplo catalizzatore per un emissione al passo coi tempi. Marmitta e miscela ci sono ancora. Il rumore, il ronzio, è sempre quello. La linea, la vedete, pure.

Parlando con i tecnici Piaggio, nonostante le sensazioni di memoria involontaria, abbiamo avuto conferme anche su elementi che ci sembravano leggermenti diversi, come sospensioni e freno anteriore. Tutto come sempre. O almeno come l'ultima versione PX.

Vespa Days Roma
Vespa Days Roma
Vespa Days Roma
Vespa Days Roma

Il giro per Roma è stato morbido e abbronzante. Nonostante gli effetti dello sciopero nazionale del trasporto pubblico. Abbiamo provato anche altri modelli, e degno di nota è il 300 Super, che fa impressione per il mix di potenza, manovrabilità e leggerezza.

La seconda tappa delle "Vacanze Romane" è stata poi quella di ieri notte all'EUR. Al Palazzo della Civiltà Italiana, noto anche come Palazzo della Civiltà del Lavoro o meglio ancora dai romani, come il Colosseo Quadrato. Appena restaurato e per la prima volta aperto a una manifestazione privata. Cornice straordinaria. Dall'antico al moderno in Vespa. Un "Bravi" a quelli della Piaggio.

Vespa Days Roma
Vespa Days Roma

Ma per concludere i Vespa Days, l'ultimo appuntamento romano che coinvolgerà tutti i vespisti, appartenenti ai Vespa Club o semplici appassionati, è quello di domani 3 aprile alle ore 11:00 in viale Aventino 34, davanti al Vespa Store.

Un nugolo di vespe attraverserà Roma percorrendo viale Aventino, via Marmorata, Bocca della Verità, Lungotevere de' Cenci, viale di Trastevere per poi raggiungere il Gianicolo e concludere la parata intorno alle 12:00 in piazza Garibaldi, per un ideale omaggio all'Unità d'Italia ed al suo eroe principale (a cavallo solo perché la Vespa ancora non era stata inventata...). La mattinata dedicata ai 65 anni di Vespa si concluderà con l'aperitivo che il Gruppo Piaggio offrirà a tutti gli appassionati intervenuti alla parata.

Vespa Days Roma
Vespa Days Roma
Vespa Days Roma
Vespa Days Roma

  • shares
  • Mail