La Tana della Lupa: DbDay, il DiBenedetto Day


E venne il giorno. Pur essendo sempre molto scettici (in questa città impari ad esserlo fin da piccolo) ci piace dare il benvenuto alla nuova presidenza statunitense. Thomas DiBenedetto è sbarcato a Roma stamattina.

Sarà lui il nostro presidente. Anche se ci vorrà una settimana. E' lui stesso che esce allo scoperto (dopo mesi di silenzio con tante malelingue che sputavano fango per fronteggiare senza motivo questa trattativa) e parla in tale veste. Alla Gazzetta si presenta con una certa personalità e fa dichiarazioni che già rimbalzano ovunque: Cessioni, giocatori nuovi, team personale, calcio italiano, stadio nuovo...

Ma la più romantica, la sapevamo già da queste parti, è il giorno del "Love at first sight". Anzi la notte. Un'esperienza che tutti i romanisti (ma probabilmente tutti i tifosi) hanno vissuto e sanno cosa significa. Quando dal vivo scopri la tua squadra e il tuo pubblico alla stadio e capisci subito che è amore: Roma - Inter. Il colpo di testa di Mirko. Il boato della Sud.

Lo so, ci sono subito quelli che mi spiegano che invece è solo marketing, che è solo un investimento, che sono solo chiacchiere. Lo so. Avete ragione. Ma io, come già raccontato qualche volta, sono come la tartaruga de Trilussa. Che almeno prima de morì, vede le stelle. E stavolta, guarda un po', pure le strisce...

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: