La settimana dei Municipi. Ripartire dalle strade

Ripartire dalle strade, questa sembra la parola d'ordine nelle iniziative dei Municipi, questa settimana. Strade da riqualificare grazie a street artist, o con una pulizia migliore, alle stesse condizioni dei Municipi più centrali. Strade su cui intervenire riparando i danni delle recenti alluvioni.

Su strade, case e fabbricati, ad esempio, tutti sappiamo che la pioggia delle scorse settimane ha fatto gravi danni. E così segnaliamo volentieri la bella notizia della pubblicazione, in Municipio X, della graduatoria degli aventi diritto al contributo di 1.700 euro per i danni subiti dall’alluvione del 30 e 31 gennaio scorso.

“Su 701 richieste presentate in tutti i Municipi colpiti, 197 sono quelle che ricadono nel nostro territorio - ha detto l’assessore al bilancio e al personale del Municipio X di Roma Capitale, Andrea Storri -. Nello specifico, 44 contributi per altrettante famiglie che hanno fatto richiesta residenti a Bagnoletto, 1 a Casal Bernocchi, 3 a Canale della Lingua, 2 a Dragona, 17 a Dragoncello, 14 all’Infernetto, 9 a Ostia, 61 a Saline, 46 a Stagni di Ostia”.

Denunciano al contrario una scarsa attenzione al decoro delle strade del loro quartiere nel Municipio XIV. “E’ inutile girarci intorno, il servizio AMA nel nostro Municipio risente di defezioni di uomini, mezzi e risorse che ormai non possono più essere tollerate” denunciano in una nota Barletta ed Errani, rispettivamente Presidente e Vice Presidente Municipio .

"I mezzi a disposizione sono obsoleti, ci vogliono mesi per sostituire una campana rotta e i cumuli di spazzatura rimangono per le strade per un tempo intollerabile. Situazioni che non vediamo nei Municipi del Centro: mezzi migliori, più uomini e più attenzione”, spiegano.

Si riqualifica invece grazie a tutt'altro intervento, quello di alcune street artist, Chiara Favale e Silvia Verzilli, piazza Emerenziana, con una loro creazione che sarà al centro di un'area in cui peraltro sono stati già rimessi in ordine i piccoli spazi verdi pre esistenti, come comunica il Municipio II.

Inaugurazione invece per un nuovo Farmer’s Market della capitale, il Mercato Contadino Capannelle del Circuito Coltivendo, realizzato con il patrocinio di Roma Capitale, Municipio VII.

Sarà possibile trovarci, leggo, “ortofrutta, olio e vino, latte e formaggi freschi, stagionati di pecora, mucca, bufala e capra, porchetta d’Ariccia, lumache, confetture e marmellate, miele, dolci da forno, farine e legumi, fiori e piante, cioccolata dei frati trappisti, birre artigianali...” Appuntamento per tutti, domenica 30 marzo.

Lotta invece a un altro tipo di “mercati” - questi notturni e illegali - nelle strade del Municipio I: il 25 marzo i vigili del I Gruppo “Prati” e del Gruppo Sicurezza Pubblica Emergenziale sono infatti intervenuti in via Andrea Doria, dove, sui marciapiedi, di notte gruppi di stranieri organizzano un vero e proprio mercato. In vendita, sembra, materiale proveniente da discariche e cassonetti. Un mercato nero di riciclo molto triste, sintomo della crisi dilagante.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail