Atac: le deviazioni della settimana dal 28 marzo al 3 aprile 2011

Atac_Roma_Pioggia_notte

Dopo aver chiuso la scorsa settimana con un il primo blocco della circolazione con l'ora legale e un assaggio di tiepida primavera, questa che finirà ad aprile, sembra non ci farà mancare piogge e due bei giorni di sciopero del trasporto pubblico urbano ed extraurbano, tanto per non rilassarci troppo e dinamizzare la mobilità di questa città, che già da sola è avventurosa.

Come già segnalato, a causa di due giorni di scioperi proclamati da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Ugl Trasporti e Faisa-Cisal, giovedì 31 marzo sarà a rischio il trasporto extraurbano dalle 8.30 e le 17 e dalle 20 fino a termine servizio, a causa dello sciopero di 24 ore del personale Cotral.

Venerdì 1 aprile invece, lo sciopero nazionale di 24 ore del trasporto pubblico locale metterà a rischio tutti i mezzi pubblici della Capitale Atac e Roma Tpl, dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio, mentre quello indetto dalle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt Uil, Orsa, Fast, Ugl fermerà il Trasporto Ferroviario di Trenitalia dalle 09.01 alle 16.59.

Inoltre come ci segnala un nostro lettore, che ringrazio per il prezioso contributo, a causa di manutenzione ai treni e all'infrastruttura ferroviaria, fino al prossimo 9 aprile sulle linee Fr1, Fr2, Fr3, Re5, Fr6 e sulla Orte-Viterbo, sono previste cancellazioni, limitazioni e sostituzioni di corse ferroviarie con pullman, puntualmente segnalate nel quadro di sintesi da scaricare in formato pdf segnalato da EwO. Grazie da parte di tutti i pendolari :)

Ricordo anche a tutti che Ferrovie dello Stato e Telecom Italia hanno prorogato di un altro mese la promozione per usufruire 'bene o male' della connessione Wi-Fi a bordo dei Frecciarossa al prezzo simbolico di un euro, fino al 30 aprile.

Lunedì 28 marzo alle 8.30 il Capo di stato maggiore dell’Aeronautica e lo schieramento dell’intero plotone sarà davanti alla scalinata dell’Altare della Patria per recare omaggio alla tomba del Milite Ignoto in occasione dell’88° anniversario della fondazione dell’arma, creando possibili rallentamenti e brevi stop per le linee Atac H, 30 Express, 40 Express, 44, 46, 60 Express, 62, 63, 64, 70, 81, 84, 85, 87, 95, 117, 119, 160, 170, 175, 186, 271, 492, 571, 628, 630, 715, 716, 780, 781, 810, 850, 916.

In giornata saranno anche i lavori in corso in via Ballarin, a chiudere la strada nel tratto compreso tra viale del Tintoretto e via Giuseppe Grezar, deviando da inizio a fine del servizio le linee Atac 716 e 772, mentre per un inconveniente tecnico il servizio delle linee tram 5, 14 e 19, tra largo Preneste e la periferia, è garantito da bus navetta.

Martedì 29 dalle 9.30 alle 13, una manifestazione in largo Berardino da Feltre, nei pressi del Ministero dell’istruzione, in caso di occupazione di viale Trastevere potrebbe deviare o limitate il percorso delle linee Atac H, 3, 44, 75, 225, 125, 780, e della linea tram 8.

E ancora, dalle 10 alle 14, tra via Ardeatina e piazza Oderico da Pordenone, una manifestazione con corteo organizzata dai lavoratori della Fondazione Santa Lucia, andrà da via Ardeatina (civico 306) lungo via delle Sette Chiese, largo Benedetto Bompiani, piazza dei Navigatori, via Giovanni Gnocchi, facendo cambiare itinerario alle linee Atac 30 Express, 160, 670, 671, 714, 716, e alla linea 218 di Roma Tpl.

Sempre martedì dalle 17.30 alle 20, il corteo di una manifestazione pacifista sfilerà da piazza Bocca della Verità, per via Petroselli, via del Teatro Marcello, via di San Marco, piazza Venezia, via delle Botteghe Oscure, largo di Torre Argentina, corso Vittorio Emanuele, piazza San Pantaleo, fino a piazza Navona.

Questo potrebbe cambiare o limitare il percorso le linee di bus Atac H, 30 Express, 40 Express, 44, 46, 60 Express, 62, 63, 64, 70, 81, 84, 85, 87, 95, 116, 117, 119, 160, 170, 175, 186, 271, 492, 571, 590, 628, 630, 715, 716, 780, 781, 810, 850, 916 e la linea del tram 8.

Mercoledì 30, dalle 16 alle 17,30, in via di Dragone, nei pressi della scuola “Marco Ulpio Traiano” si terrà una manifestazione organizzata da comitati di quartiere e genitori, che rischia di causare limitazioni o deviazioni alla linea Atac 04B.

Giovedì 31 marzo oltre allo sciopero di 24 ore dei mezzi pubblici, e le Ztl diurne di Centro (dalle 6,30 alle 18) e Trastevere (dalle 6,30 alle 10) disattive, a San Lorenzo, un cantiere sulla rete elettrica di via Tiburtina, tra piazza di Porta San Lorenzo e via dei Marrucini, fino al 25 maggio costringerà a deviare il percorso dei bus delle linee 71 e 140 al , su via Cesare De Lollis, via dei Ramni e piazzale Sisto V.

Sempre giovedì, dalle 17 alle 19.30, saranno ancora i 150 anni del Unità d'Italia, e l’inaugurazione della mostra “Regioni e testimonianze d’Italia” al Vittoriano, presieduta dal presidente Giorgio Napolitano, a causare brevi stop, limitazioni e cambio di percorso per le linee: H, 30 Express, 40 Express, 44, 46, 60 Express, 62, 63, 64, 70, 81, 84, 85, 87, 95, 117, 119, 160, 170, 175, 186, 271, 492, 571, 628, 630, 715, 716, 780, 781, 810, 850, 916.

La stessa mostra allestita nelle isole espositive dell’area di Valle Giulia, venerdì 1 aprile, dalle 17.30 alle 19, sopprimerò il capolinea della linea 3 in piazza Thorvaldsen.

Alla Bufalotta, i lavori a cura della società Terna, nei giorni 1, 2 e 3 aprile chiuderanno al traffico via Cesare Zavattini, deviando i percorsi delle linee 86 e 350. La linea 86, nei due sensi di marcia, percorrerà via della Bufalotta senza transitare per via Antamoro, ed effettuerà fermate in corrispondenza della linea 308. La linea 350 proveniente da Ponte Mammolo, invece, limiterà il percorso alla fermata di via Simongini dove effettuerà capolinea.

Dal 2 aprile torna invece regolare il servizio lungo la tratta Roma-Lido, da Lido Centro a Colombo, con la riapertura delle tre stazioni di Stella Polare, Castelfusano e Colombo, rimaste chiuse durante i lavori per la ricostruzione del ponte sul Canale dei Pescatori.

Ma le buone notizie sono finite perché il due aprile sarà per il resto una giornata ricca di eventi e deviazioni, a partire dalla manifestazione sindacale con corteo in Centro, che dalle 9 alle 12.30, sarà causa di rallentanti e deviazioni per 38 linee.

La sfilata partirà da piazza dell’Esquilino per raggiungere piazza dei SS. Apostoli, percorrerà via Cavour, largo Corrado Ricci, via dei Fori Imperiali, piazza Venezia, via Cesare Battisti.

Questo causerà le inevitabili limitazioni alle linee bus H, 16, 30 Express, 40 Express, 44, 46, 60 Express, 62, 63, 64, 70, 71, 75, 81, 84, 85, 87, 95, 117, 119, 160, 170, 175, 271, 360, 492, 571, 590, 628, 630, 649, 714, 715, 716, 780, 781, 810, 916.

Alle 11.30, l’associazione nazionale Combattenti in Spagna deporrà una corona di alloro sulla Tomba del Milite Ignoto, causando invece probabili brevi stop e rallentamenti alle linee H, 30 Express, 40 Express, 44, 46, 60 Express, 62, 63, 64, 70, 81, 84, 85, 87, 95, 117, 119, 160, 170, 175, 186, 271, 492, 571, 628, 630, 715, 716, 780, 781, 810, 916.

Altre 10 linee devieranno dalle 14 alle 20 a causa della manifestazione sindacale in piazza di Porta San Giovanni. Nello specifico le linee Atac 16, 81, 85, 87, 360, 571, 590, 650, 665, 810.

In occasione della ricorrenza della morte di Giovanni Paolo II, anche la Processione da San Salvatore in Lauro a San Pietro farà la sua parte dalle 17 alle 19, percorrendo via dei Vecchierelli, piazza dei Coronari, via Banchi di S. Spirito (con l’attraversamento del lungotevere Altoviti/Tor di Nona), ponte Sant’Angelo, largo Giovanni XXIII, via della Conciliazione, e causando possibili rallentamenti per le linee Atac 23, 34, 40 Express, 62, 271, 280 e la linea 982 di Roma Tpl.

Domenica 3 aprile, dalle 6 alle 24, “La fattoria va in città” a Tor Vergata chiuderà via dei Castani, nel tratto tra via dei Faggi e piazza Mirti, facendo cambiare percorso alle linee bus Atac C5, 312, 556 e la linea 552 di Roma Tpl.

Dalle 8.30 alle 12.30, una gara ciclistica amatoriale chiuderà al traffico via Heidelberg, via Gismondi e via Archiginnasio, cambiando il percorso della linea bus 20 Express, mentre dalle 7.30 a Grottaperfetta, “I Granai Run” e “Saetta dei Granai”, chiuderanno al traffico via di Grottaperfetta, all’incrocio con via Spalla, via Laurentina, in entrambe le rampe di accesso in direzione via del Tintoretto, via del Serafico, all’incrocio con via Lillo, e via di Grotte d’Arcaccio, all’incrocio con via di Vigna Murata.

A cambiare itinerario sino alla fine dei due eventi, saranno le linee Atac 716 e 772, e le linee 764 e 767 di Roma Tpl.

A partire dalle 10 anche l'Eur sarà 'deviato' dai partecipanti di “Vivicittà 2011”, che percorreranno viale Tupini, viale della Tecnica, via dell’Oceano Pacifico, viale Egeo, via di Val Fiorita, via delle Tre Fontane, via dell’Artigianato, via della Musica, via dell’Architettura, via Poggio Laurentino, piazzale Schuman, via Laurentina, viale Oceano Atlantico, viale dell’Umanesimo, viale Nairobi, largo Sri Lanka, viale dell’Arte, viale della Pittura, viale dell’Industria, via delle Tre Fontane, piazza Barcellona, via Murri, piazza Parri, mentre un evento parallelo e non competitivo interesserà piazza Parri, via di Val Fiorita, via delle Tre Fontane, via dell’Artigianato, via dell’arte, via della Pittura, via dell’Industria, via delle Tre Fontane, via Murri, piazza Parri.

Tutto questo correre sarà causa di eventuali stop, rallentamenti e temporanei cambi di percorso per le linee Atac C7, 076, 31, 130, 671, 703, 706, 707, 708, 714, 716, 761, 762, 765, 772, 776, 779, 780, 797 e le linee 763, 764, 767, 771, 777 e 778 di Roma Tpl.

Dalle scorse settimane ereditiamo fino al prossimo 26 aprile, i lavori in coso in via Cherasco in zona Cerquete Grandi, che continuano a deviare le linee scolastiche 027 e 031 su via Rubiana, via Pallanzeno e via Cherasco.

Lavori di manutenzione e messa in sicurezza continuano anche a chiudere in notturna la galleria Giovanni XXIII, dalle 22 alle 6 fino al 1 aprile, e quella Farnesina dalle 21.30 alle 6 fino al 2 aprile, ad eccezione del sabato e domenica, e dei giorni in cui si svolgeranno manifestazioni sportive o di altro tipo.

La chiusura della galleria Farnesina influirà solo sul traffico veicolare privato, mentre quella della galleria Giovanni XXIII, prevede un breve allungamento del percorso del bus Atac 446 in direzione piazza Mancini.

I lavori per la Nuova Stazione Tiburtina procedono, ma fino alla fine di agosto 2011, ulteriori modifiche alla viabilità della Tangenziale Est arrivano con i lavori di costruzione della galleria artificiale della Nuova Circonvallazione Interna, costruita per collegare Batteria Nomentana allo svincolo della A24, spostando sul lato Pietralata il percorso dell'attuale Tangenziale Est, trasformata in una strada a servizio del quartiere con sensibili miglioramenti in termini di inquinamento ambientale, acustico e del traffico locale.

Quindi, dopo accurati studi sul traffico per limitare i disagi, in direzione Salaria, tra Via Ungarelli e fino al termine della rampa di immissione proveniente da Batteria Nomentana, il traffico resta deviato su una nuova rampa a due corsie.

In direzione San Giovanni, da Ponte Nomentano il traffico procede sulle due corsie della attuale rampa che conduce a Via della Batteria Nomentana, da qui i veicoli possono seguire o il percorso ad una corsia sulla nuova rampa in Tangenziale, oppure seguire l'attuale percorso alternativo di Via Maes.

Al solito a questo aggiungete anche il servizio di vigilanza armata fissa nelle Stazioni Due Ponti e Centro Rai della linea Roma-Viterbo, ma anche bus e Metro sorvegliate speciali dei carabinieri del Gruppo di Roma.

Le nuove regole per il trasporto delle biciclette in metropolitana e sui treni della Ferrovia Roma-Lido di Ostia, e le fermate della linee MA1 e MA2 che sostituiscono la linea A del metrò dopo le 21, tutti i giorni escluso il sabato, a causa dal cantiere tirato su per costruire la stazione San Giovanni della famigerata Metro C.

Ma anche la stazione provvisoria Centro Rai per la Ferrovia Roma-Civitacastellana-Viterbo, lungo via Carlo Emery, all'altezza del civico 129, nei pressi dell'entrata della sede della Rai, a circa 200 metri dalla fermata originaria, interessata per i prossimi otto mesi da lavori di ristrutturazione per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: