Scioperi a Roma: stop 24 ore trasporto pubblico, extraurbano il 31 marzo, urbano il 1 aprile

Bus_Roma_Deposito2

La primavera e suoi risvegli hanno già cominciato a spargere polline e languore un po’ ovunque, ma non temete, perché se il mese di Marzo dedicato dagli antichi romani a quel Marte dio dell'agricoltura e della guerra è agli sgoccioli, gli animi belligeranti e tante agitazioni sindacali hanno intenzione di proseguire le loro battaglie con lo stesso vigore.

Insieme alle euforie di primavera, infatti sono nell’aria nuovi scioperi del trasporto pubblico urbano ed extraurbano, proclamati dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Ugl Trasporti e Faisa-Cisal.

Giovedì 31 marzo sarà a rischio il trasporto extraurbano dalle 8.30 e le 17 e dalle 20 fino a termine servizio, a causa dello sciopero di 24 ore del personale Cotral, mentre venerdì 1 aprile lo sciopero nazionale di 24 ore del trasporto pubblico locale metterà a rischio tutti i mezzi pubblici della Capitale Atac e Roma Tpl dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio.

Nessun ‘pesce’ di aprile anzi, perché salvo le consuete fasce di garanzia (primo mattino – 8,30 e 17-20) personale viaggiante, controllori, addetti ai parcheggi, ausiliari del traffico e bigliettai di bus, tram, metro, ferrovie urbane (Roma Lido, Termini Giardinetti e Roma Civita-Castellana Viterbo) e le linee periferiche gestite da Roma Tpl, rischiano di causare disagi già dalla notte tra giovedì e venerdì.

A questo aggiungete che dalle 09.01 alle 16.59 ad incrociare le braccia sarà anche il Trasporto Ferroviario di Trenitalia indetto dalle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt Uil, Orsa, Fast, Ugl .. e il quadro sarà più completo oltre che tragicamente ridondante.

Per l'occasione saranno anche disattivate le Ztl diurne di Centro (dalle 6,30 alle 18) e Trastevere (dalle 6,30 alle 10), mentre quelle notturne saranno regolarmente attive.. immaginate cosa sarà in giro?

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: