Speculazione sugli immigrati: verifiche a tappeto

Dopo il recente incendio di uno stabile nei pressi si Piazza Vittorio in cui sono rimasti uccisi una donna e suo figlio che abitavano in un bilocale sovraffollato, il Prefetto Achille Serra ha deciso di intensificare i controlli, per scovare le centinaia di appartamenti fatiscenti, affittati in nero e a peso d'oro, per lo più ad extracomunitari. E dare la caccia agli sfruttatori.

«Ne ho già parlato con il questore e i comandanti provinciali di carabinieri e guardia di finanza. Soltanto andando casa per casa si può capire l’entità del problema e cercare di risolverlo».

Il prefetto annuncia che le verifiche partiranno già a partire da febbraio e si concentreranno nei quartieri dove è maggiore la presenza di immigrati, quindi Esquilino, Porta Maggiore, Centocelle, Trullo, Pigneto, Collatino, Saxa Rubra e Fidene.
L’operazione sarà estremamente complessa e faticosa, ma necessaria per affrontare una realtà sempre più drammatica. Si spera anche nella collaborazione dei cittadini: l’appello è a chiunque sia a conoscenza di situazioni di sfruttamento o pericolo perchè lo segnali alle forze dell’ordine.

Serra ha inoltre ammesso di essere consapevole che questi episodi sono la manifestazione di un problema profondo, che non riguarda solo i cittadini stranieri ma anche i romani, è cioè l’emergenza casa.

Fonte | Repubblica

Foto | flickr

Gli altri post sull’argomento

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: