Roma Criminale: Caso Cucchi, parte il processo


Dopo un anno e mezzo forse si riuscirà ad avere un verdetto sulla tragedia di Stefano Cucchi. Oggi, nell'aula bunker di Rebibbia è iniziata la prima udienza per la morte del giovane geometra che il 16 ottobre del 2009 venne fermato per possesso di stupefacenti e dopo sei giorni morì nella sezione detenuti dell'ospedale Sandro Pertini di Roma.

Dodici sono gli imputati che dovranno rispondere (a vario titolo) della morte di Cucchi. Tre agenti carcerari, sei medici dell'ospedale Pertini in servizio e tre infermieri dello stesso reparto detenuti. Le guardie Nicola Minichini, Corrado Santantonio e Antonio Domenici sono imputati di lesioni personali aggravate.

I medici Aldo Fierro (direttore del reparto detenuti del Pertini), Stefania Corvi, Flaminia Bruno, Luigi Preite de Marchis e Silvia Di Carlo, insieme con gli infermieri Giuseppe Flauto, Elvira Martelli e Domenico Pepe rispondono di abbandono di persona incapace con aggravante del decesso proprio per mancanza di cure.

Il direttore dell'ufficio detenuti Claudio Marchiandi, è stato invece già condannato a 2 anni di reclusione dopo aver scelto il rito abbreviato. Presenti in aula i familiari di Stefano che si sono costituiti parte civile: la sorella Ilaria, il padre Giovanni e la madre Rita Calore. 06blog, come periodicamente in precedenza ha già fatto, seguirà da vicino questo processo, che ha scosso fortemente l'opinione pubblica, non solo cittadina.

  • shares
  • Mail