Atac: le deviazioni della settimana dal 21 al 27 marzo 2011

Bus_Roma_Grotta_Perfetta

Dopo una settimana ricca di eventi e fatti con ricadute sulla mobilità della città, dal 150° Anniversario dell'Unità d'Italia alla Maratona di Roma, dalla "Rondinella" 20enne rintracciata dopo l’aggressione al dipendente della linea 776 a causa di un tatuaggio sul collo, alla chiusura della Metro A nella stazione San Giovanni a causa di un trolley sospetto che si è rivelato il bagaglio smarrito da un turista, iniziamo questa con lo stesso entusiasmo manifestato per l’arrivo dell’agognata Primavera, soprattutto se il tempo ci assiste.

Entusiasmo, al quale contribuisce lo scampato sciopero dei mezzi pubblici programmato da Fast Confsal per martedì 22 marzo, con stop per quattro ore dalle 8.30 alle 12.30, di bus, tram, linee metro e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civita Castellana-Viterbo, a quanto pare prontamente scongiurato grazie all’intervento del nostro sindaco.

Da oggi comunque, per la Ferrovia Roma-Civitacastellana-Viterbo arriva una stazione provvisoria Centro Rai, lungo via Carlo Emery, all'altezza del civico 129, nei pressi dell'entrata della sede della Rai, a circa 200 metri dalla fermata originaria interessata per i prossimi otto mesi da lavori di ristrutturazione per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Lavori che rientrano nel piano di ristrutturazione della tratta urbana Flaminio - Montebello della ferrovia Roma-Viterbo, che prevede il rinnovo integrale di 10 stazioni, come già i lavori in corso a Due Ponti e a Prima Porta, dove i treni comunque fermano regolarmente, mentre la stazione di Campi Sportivi è stata completata e sarà riaperta al servizio viaggiatori dopo l'espletamento delle prove e dei collaudi da parte degli Enti competenti.

La stazione provvisoria, della quale si possono richiedere ulteriori informazioni anche al numero 06.57003, attivo tutti i giorni 24 ore su 24, è dotata di due uscite sulla via Flaminia e in via Carlo Emery, che consentiranno l'interscambio con le linee di superficie C3, 039, 200, 302 e 334.

A partire dalle 8 di oggi sino alle ore 19 del 25 maggio, a causa dell’apertura di un cantiere a cura della società Terna, sarà istituito un senso unico di circolazione in via Tiburtina, nel tratto di strada da piazzale di Porta San Lorenzo a via degli Umbri, interdetto anche ai mezzi pesanti, e per tutto il periodo saranno costrette a deviare le linee Atac 71 e 140.

A Trastevere, da questa mattina lavori di ripristino della pavimentazione chiudono al traffico via della Lungara, deviando i bus della linea 125 in arrivo da viale delle Mura Portuensi, che da via Garibaldi, proseguiranno per via della Scala e vicolo del Cinque, senza transitare su via della Lungara, saltando tre fermate soppresse per la durata dei lavori, una sul lungotevere Gianicolense e due sul lungotevere Farnesina.

Il dissesto del manto stradale per un danno della rete idrica ha chiuso parzialmente al traffico Via Crescenzio, interdetto la circolazione su entrambe le carreggiate tra piazza Risorgimento e via Properzio, deviato per via Cola di Rienzo le linee 23, 49, 271, 492, 982, 990, e dopo la mezzanotte anche la notturna n10.

Martedì 22 marzo, dalle 16 alle 20, potrebbero subire rallentamenti, deviazioni o limitazioni alla circolazione i bus in servizio sulla linea 716, mentre a Valle Giulia, martedì e mercoledì sera si lavorerà all’allestimento della Mostra Regioni e Testimonianze d’Italia ospitata dal 27 marzo al 3 luglio in piazza Miguel Cervantes.

Le operazioni di allestimento devieranno il percorso della linea 2, il cui ultimo tram 2 partirà alle 20.10 da piazzale Flaminio e alle 20.40 da piazza Mancini, per proseguire il servizio su bus navetta.

A deviare per la stessa ragione anche per i tram della linea 19 scatterà la limitazione a Porta Maggiore con la sostituzione del servizio dalle 20.20 circa con bus navetta fino a piazza Risorgimento. Da piazza dei Gerani, gli ultimi tram che effettuano l’intero percorso partiranno alle 19.16 da Centocelle e alle 20.41 da piazza Risorgimento.

Le deviazioni riguarderanno anche le linee notturne n10 e n11 in direzione di piazzale Ostiense.

Dal 23 al 25 marzo, la terza edizione di Ecopolis, l'Expo’-conference dedicata al tema della citta', dell'ambiente urbano e della sostenibilità, promosso da Camera di Commercio e Fiera Roma, conterà tra i suoi ospiti anche Roma Servizi per la Mobilità.

Dal 23 marzo al prossimo 26 aprile, lavori in coso in via Cherasco in zona Cerquete Grandi, devieranno anche le linee scolastiche 027 e 031 su via Rubiana, via Pallanzeno e via Cherasco.

Mercoledì una manifestazione in via Rosa Raimondi Garibaldi, davanti la sede della Regione Lazio, dalle 10.30 alle 14, potrebbe causare deviazioni o rallentamenti ai bus della linea 716.

Mercoledì e giovedì saranno anche le le celebrazioni per il 67° anniversario dell’Eccidio delle Fosse Ardeatine a causare Rallentamenti e deviazioni per diverse linee bus.

Mercoledì il corteo “Percorso della Memoria” partirà alle 9,30 da piazza Eugenio Biffi, muovendosi lungo viale Guglielmo Massaia, via Lorenzo da Brindisi, piazza di sant’Eurosia, via Filippo Tolli, via Alessandra Macinghi Strozzi e piazza Oderico da Pordenone, per attraversare via Cristoforo Colombo e raggiungere viale di Tor Marancia e via delle Sette Chiese, causando possibili rallentamenti o limitazioni le linee bus: 30Express, 160, 670, 671, 673, 714 e 716.

A causa del lancio di sassi avvenuto mercoledì alle 17.40 lungo la ferrovia Roma-Lido, che ha ferito una passeggera e danneggiato tre convogli, Atac spa è stata costretta a ritirare dal servizio i mezzi per le riparazioni, e per tutta la giornata di giovedì, questo potrebbe avere ripercussioni sul traffico ferroviario della tratta, che tra le stazioni di Eur Magliana e Piramide potrebbero essere alleggerite dalla metro B, e tra Acilia e Lido Centro dalla linea bus 04.

Giovedì le celebrazioni ufficiali dell'Eccidio delle Fosse Ardeatine presso il Mausoleo Ardeatino, e la deposizione della corona di alloro al Presidente della Repubblica Goirgio Napoletano a partire dalle 9.30 e fino al termine della cerimonia, potrebbero subire rallentamenti i bus della linea 218.

Una voragine in via Raffaele de Cesare deviano i bus della linea 665 da via Fortifiocca per Largo De Sanctis, via Cordara, via Latina, largo Tacchi Venturi, via Menghini e via Appia Nuova, dove in corrispondenza di largo dei Colli Albani effettuano inversione di marcia riprendendo il normale percorso di linea.

Venerdì lavori di rifacimento della pavimentazione in via Ripetta chiuderanno al traffico l’accesso alla strada da lungotevere Marzio e da via Tomacelli, sino a via Borghese, deviando il percorso delle linee 70, 87, 186, 492 e n7, sabato e nei giorni festivi, la deviazione interesserà anche le linee C3, 81 e 628.

Sabato si inaugura ufficialmente nel Municipio 18 il nuovo capolinea delle linee 546 e 889 gestite dalla società Roma Tpl, spostato da via Val Cannuta a via Roberto Ago e con un percorso di circa 2 km in più con tre nuove fermate di due su via Val Cannuta, una al capolinea di via Ago per estendere il servizio di trasporto pubblico anche alla nuova parte del quartiere in espansione.

Tranquilli perché al nostro sabato del villaggio non mancherà la manifestazione con corteo organizzata dal comitato promotore referendum acqua pubblica, dalle 14 alle 20, da piazza della Repubblica a piazza di Porta San Giovanni.

I manifestanti si muoveranno da piazza della Repubblica lungo viale Luigi Einaudi, piazza dei Cinquecento, via Cavour, piazza Esquilino, via Liberiana, piazza Santa Maria Maggiore, via Merulana, viale Manzoni, via Emanuele Filiberto e raggiungeranno piazza di Porta San Giovanni.

Un tour che farà deviare o limitare il percorso delle linee bus C3, H, 3, 16, 36, 40 Express, 60 Express, 64, 70, 71, 75, 81, 84, 85, 87, 105, 170, 175, 360, 590, 649, 650, 665, 673, 714, 810, 910, le linee di tram 5 e 14 e la linea 218, mentre sarà temporaneamente soppresso il capolinea di piazza di Porta San Giovanni per le linee 650 e 665 e 218.

Saranno invece i lavori sull’armamento tranviario, e per abbattimento di alberi in viale Tiziano, nelle giornate di sabato 26 e domenica 27 marzo la linea del tram 2, per l’intero servizio, sarà sospesa e sostituita da bus navetta.

La linea 2 bus in direzione piazzale Flaminio, da piazza Mancini (capolinea esterno alla corsia) seguirà per viale Pinturicchio, via Romano, lungotevere Thaon de Revel, via Flaminia, piazzale Belle Arti, via Flaminia, piazzale della Marina, via Azuni, via Gianturco, piazzale Flaminio, viale Washington, via Fiorello La Guardia, piazzale delle Canestre (inversione di marcia) ancora via Fiorello La Guardia, viale Washington, piazzale Flaminio.

Nel senso opposto, direzione piazza Mancini, la navetta da piazzale Flaminio seguirà per via Vico, via Gianturco, via Azuni, piazzale della Marina, via Flaminia, piazzale delle Belle Arti, ancora via Flaminia, via Chiaradia, viale Tiziano, piazza Cardinal Consalvi, lungotevere Thaon de Revel, via Longhi, piazza Mancini.

Sarà ancora un cantiere domenica a chiudere al traffico via del Serafico, carreggiata in direzione di via del Tintoretto, sino all’incrocio con la stessa via facendo deviare al la linea 772,

Deviazioni per eventi sono invece in programma domenica a Ostia con il Pony day 2011” che dalle 8 alle 18, chiuderà al traffico via Mar Arabico all’incrocio con via Mar Rosso, via Mar dei Coralli all’incrocio con via Passeroni, via Orrei all’incrocio con via Giovannini facendo cambiare itinerario alle linee Atac 05 e 05 B.

E ancora a causa del mercatino dell’antiquariato in via Cimarosa che farà cambiare il percorso della linea 360 proveniente da piazzale delle Muse, che da viale Liegi proseguiranno per via Salaria, via Pacini e via Zecchi, prima di riprendere il normale itinerario.

Dalle scorse settimane continuiamo ad ereditare anche i lavori di manutenzione e messa in sicurezza che chiudono in notturna la galleria Giovanni XXIII, dalle 22 alle 6 fino al 1 aprile, e quella Farnesina dalle 21.30 alle 6 fino al 2 aprile, ad eccezione del sabato e domenica, e dei giorni in cui si svolgeranno manifestazioni sportive o di altro tipo.

La chiusura della galleria Farnesina influirà solo sul traffico veicolare privato, mentre quella della galleria Giovanni XXIII, prevede un breve allungamento del percorso del bus Atac 446 in direzione piazza Mancini.

I lavori per la Nuova Stazione Tiburtina continuano, ma fino alla fine di agosto 2011, ulteriori modifiche alla viabilità della Tangenziale Est arrivano con i lavori di costruzione della galleria artificiale della Nuova Circonvallazione Interna, costruita per collegare Batteria Nomentana allo svincolo della A24, spostando sul lato Pietralata il percorso dell'attuale Tangenziale Est, trasformata in una strada a servizio del quartiere con sensibili miglioramenti in termini di inquinamento ambientale, acustico e del traffico locale.

Quindi, dopo accurati studi sul traffico per limitare i disagi, in direzione Salaria, tra Via Ungarelli e fino al termine della rampa di immissione proveniente da Batteria Nomentana, il traffico resta deviato su una nuova rampa a due corsie.

In direzione San Giovanni, da Ponte Nomentano il traffico procede sulle due corsie della attuale rampa che conduce a Via della Batteria Nomentana, da qui i veicoli possono seguire o il percorso ad una corsia sulla nuova rampa in Tangenziale, oppure seguire l'attuale percorso alternativo di Via Maes.

A questo aggiungete anche il servizio di vigilanza armata fissa nelle Stazioni Due Ponti e Centro Rai della linea Roma-Viterbo, le nuove regole per il trasporto delle biciclette in metropolitana e sui treni della Ferrovia Roma-Lido di Ostia, e le fermate della linee MA1 e MA2 che sostituiscono la linea A del metrò dopo le 21, tutti i giorni escluso il sabato, a causa dal cantiere tirato su per costruire la stazione San Giovanni della famigerata Metro C.

Intanto speriamo di un ottimo inizio di Primavera, che propizio con le note di Vivaldi ..

  • shares
  • Mail