A Porta San Pancrazio il nuovo Museo della repubblica romana e della memoria garibaldina


I festeggiamenti per il 150 anniversario dell'unità d'Italia sono appena conclusi. Ma le celebrazioni hanno lasciato qualcosa di duraturo a Roma: il nuovo Museo della Repubblica Romana e della memoria Garibaldina, inaugurato due giorni fa nello storico palazzo a forma di arco a porta San Pancrazio, sul Gianicolo.

L'edificio, a pochi metri dalla statua di Garibaldi e dai busti risorgimentali, per anni è stato usato solo come una rotonda per le auto in arrivo da Trastevere dirette a Monteverde o sull'Aurelia. Da oggi, invece, nei suoi 4 piani sono ospitate le stanze del nuovo museo romano. Molto interessante l'esposizione permanente al suo interno.

Sono i cimeli storici gli elementi più affascinanti del museo. Ci sono armi originali usate durante la rivoluzione romana del 1849, bandiere (anche quella usata dai Mille), giubbe, stampe e giornali d'epoca, plastici delle battaglie sul Gianicolo. E non potevano mancare le storiche camicie rosse originali usate dai Garibaldini ed il testo della costituzione della Repubblica. Dateci un'occhiata, alcune delle norme fondamentali sono ancora oggi più che attuali. Il costo del biglietto intero è di 5.50 euro. Il museo è aperto dal martedì al venerdì dalle 10.00 alle 14.00 e sabato e domenica dalle 10.00 alle 18.00. Qui altre info su costi ed orari.

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail