La settimana dei Municipi. Pulizie di primavera in verde

Pulizie di primavera, si diceva un tempo, quando la casa si rinfrescava approfonditamente almeno una volta ogni cambio di stagione. E' così anche per i quartieri di Roma, che lottano per la cura dei propri spazi verdi, spesso invasi da microcriminalità o rifiuti abusivi.

Allarme su Facebook, raccolto dai consiglieri Giudici e Santori, sulla presenza di "una colonia di nomadi che si sarebbero insediati" a Villa Pamphili, Municipio XII. "Secondo la denuncia pubblicata su uno dei più grandi gruppi sul quartiere Monteverde, avrebbero “iniziato a rubare biciclette, borse e ad aprire macchine e motorini fuori". Questione da verificare, naturalmente.

Così come da rivedere sarebbe lo stato di sicurezza e di degrado di Villa Flora al Portuense, in Municipio XI, dove la scorsa settimana una donna è stata aggredita. Villa che versa in uno stato non idilliaco da anni, per dire la verità.

Sempre in Municipio XI, il movimento DifendiAmo Roma denuncia che “l’area cani di Via Montalcini, a Villa Bonelli, è invasa da vegetazione alta da somigliare a una "giungla". "Nonostante i solleciti al Servizio Giardini del Comune di Roma nessuno ha ancora provveduto alla bonifica dell’area, che peraltro si trova in prossimità di una piccola discarica a cielo aperto ”, spiega Marco Campitelli, esponente del movimento.

altalena

Buona notizia invece il sequestro, di una discarica non autorizzata, in un terreno recintato e privato all'Infernetto, Municipio X: superficie totale: 15mila mq che erano serenamente adibiti a "deposito e stoccaggio di rifiuti vegetali e materiali di risulta" (!). I residenti ringraziano.

Encomiabile cura del verde fai da te in Municipio II: in settimana è stata approvata una delibera che consente ai residenti di gestire alcune piccole aree verdi cittadine. Delibera che, ha spiega il minisindaco Gerace, "mira a coinvolgere soggetti pubblici e privati nella progettazione e realizzazione di attività di manutenzione, riqualificazione fisica e rifunzionalizzazione complessiva di giardini, aree giochi e aree comunali".

In pratica, per chi non conosce come funzionano questo tipo di iniziative, segnaliamo che sarà possibile "adottare" spazi verdi "antistanti a negozi, condomini e locali pubblici" prendendosene cura (e anche inserendo piccoli elementi di arredo, se si vuole) da parte di associazioni, comitati di quartieri ma anche singoli e scuole, tanto per fare un esempio. Naturalmente potatura degli alberi e le spese per i consumi idrici e di energia elettrica.

Pulizie straordinarie fai da te anche alla Garbatella, domenica scorsa, nei parchi Caduti del Mare e Commodilla da parte dei cittadini dei comitati “La Comunità” e “Comitato Parco Giovannipoli”. Oltre 30 i volontari e le volontarie impegnati, muniti di rastrelli, guanti, e sacchi.

Insomma: insieme, con buona volontà, si può. Si può, cioè, tristemente sopperire alla cura e la sicurezza degli spazi verdi nelle quali i più solleciti invece dovrebbero essere forze dell'ordine e istituzioni...

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail