La settimana dei Municipi. Centocinquanta nuovi alberi per festeggiare l'Unità

alberoTanti i modi con cui i Municipi della Capitale, nel proprio piccolo, hanno festeggiato il 150esimo anniversario dell'Unità d'Italia. Fra le più originali, nel VI alla Casa delle Culture, l'esibizione canora dei Cantores Musicae Mundi con un repertorio di "Canti popolari del Risorgimento", oltre che l'iniziativa del Municipio IV, che ha piantumato nel proprio territorio 150 alberi.

“La proposta, voluta e condivisa dal presidente Bonelli, e' motivo di orgoglio per la nostra amministrazione che vuole dare massimo risalto alle celebrazioni per l'unita' d'Italia, anche in risposta alle troppe sterili polemiche che hanno anticipato questo importante evento per la nostra Nazione”, ha dichiarato il presidente della commissione Ambiente del IV Municipio, Stefano Ripanucci.

I presidenti del Municipio I, Orlando Corsetti, del V, Ivano Caradonna, dell'XI, Andrea Catarci, del XVI Fabio Bellini e del XVII Antonella De Giusti hanno partecipato all'incontro “Abusivismo edilizio, le bugie dell'assessore Corsini”.

"Roma e' fuori controllo urbanistico -ha dichiarato Catarci- non c'e' alcuna lotta all'abusivismo. Corsini mente perche' le demolizioni sono ferme all'ufficio condono edilizio. Noi vogliamo che si sblocchi la situazione dell'ufficio e chiediamo adeguati fondi per la lotta all'abusivismo". Corsini aveva accusato i minisindaci di “inerzia” riguardo il problema.

"Dodicimilatrecentoquindici abusi arenati all'Ufficio Condono Edilizio e mai arrivati ai Municipi. Tutte le reiezioni, da prassi, dovrebbero essere trasmesse ai Municipi per l'applicazione dei provvedimenti repressivi del caso (demolizione o acquisizione a patrimonio pubblico) – hanno continuato i presidenti di Municipio - I Municipi non hanno mai avuto dagli Uffici capitolini i provvedimenti delle reiezioni”

Controlli massicci in diversi campi nomadi della Capitale. Nel Municipio X, al campo della Barbuta sono state fermate due automobili e denunciate due persone per guida senza patente e con assicurazione falsa, mentre nel territorio dell'VIII è stato ritrovato un bimbo di sei mesi tra i rifiuti. I servizi sociali dell'VIII municipio avevano già segnalato le condizioni di precarieta' nelle quali alcune famiglie tenevano i propri figli, in 'ambienti malsani e insicuri'.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail