Gita fuori porta: Broccoletti in piazza ad Anguillara


Un plauso al popolo di Anguillara Sabazia e all’associazione dei produttori agricoli locali (Apaas), che hanno deciso di far slittare di una settimana la propria manifestazione enogastronomica di punta, che è proprio Broccoletti in piazza, nel rispetto delle vittime del terribile terremoto-tsunami che venerdì scorso ha colpito il Giappone. In effetti c’era assai poco da festeggiare.

Ma come si dice, the show must go on, e così questo weekend in piazza del Molo, con un panorama mozzafiato affacciato sul Lago di Bracciano (ci sarà attraccata anche una motonave con degustazioni previste a bordo) ci si ritroverà per la solita bella atmosfera paesana fatta di incontri stimolanti, musica, balli e soprattutto buon cibo.

Il protagonista assoluto della giornata è il broccoletto locale, venduto in tutte le sue forme e declinazioni, delle quali ne segnaliamo due: la crema, ottima per insaporire paste asciutte e bruschette, e le frittelle, in onore di San Giuseppe frittellaro, la cui festa si celebra sabato. A proposito: portarli a questa sagra potrebbe essere un ottimo regalo per tutti i papà.

Nel pomeriggio di domenica, inoltre, sarà proiettato un documentario dal titolo ‘Il broccoletto di Anguillara’, origini, storia, segreti botanici e culinari di questa verdura prelibata e tutta naturale, mentre è previsto anche un dibattito sul tema dell’agricoltura locale e dell’importanza di riscoprire i prodotti a km zero.

E se per voi i broccoletti non sono tutto nella vita, negli stand gastronomici di aziende e agricoltori, troverete anche formaggi, miele, carne, tartufo e frutta. Inoltre, se siete di quelli che preferiscono ‘la ruzza’ (in dialetto ruggine ndr), sappiate che ad Anguillara c’è la sorgente dell’acqua Claudia, effervescente naturale, che sgorga da ben 12 fontane e dove potrete ammirare i resti romani dell’antico stabilimento.

A fare due passi nel paese, che nel 2001 è stato insignito del titolo di città, non perderete assolutamente tempo, perché vicoli e palazzi medievali e cinquecenteschi sono davvero suggestivi: ad esempio la Porta con l’orologio, oppure la Chiesa della Collegiata, il punto più alto dell’abitato da cui si gode di un bel panorama, il Torrione, oggi sede museale, e la Fontana della Terra.

Se la vostra passione è la natura, non mancate una visitina alla frazione Vigna di Valle, ricca di spiagge e insenature lacustri; pensate che da queste parti è stato scoperto anche un intero villaggio risalente al neolitico e soprannominato La Marmotta, che purtroppo, però, è sommerso. Vi hanno rinvenuto anche cinque piroghe, ma c’è un centro studi con museo dove potrete saperne molto di più.

Foto | Flickr

Broccoletti in piazza ad Anguillara Sabazia
I boschi intorno alla cittadina
Un suggestivo vicoletto di Anguillara

  • shares
  • Mail