06blog 6 tu: Una visita al San Camillo

Visita al San Camillo

Ecco un bell'esempio delle condizioni in cui versano le nostre strutture sanitarie. La piccola gita, la facciamo grazie ad Andrea L., una fonte (di conoscenza diretta) più che affidabile, con un alto senso civico, così raro per gli italiani. Ecco cosa ci racconta:

"Sono andato al San Camillo per accompagnare mia madre per una visita, niente di particolarmente grave, si trattava di una 'capillaroscopia'. Dovevamo andare ai nuovi padiglioni. Quando li vedi, capisci quanto sia appropriata questa denominazione... Entrando dall'ingresso sulla Gianicolense, poco dopo il bar, sulla destra ci sono due edifici bassi tra cui il tribunale dei diritti del malato.

Poco dopo c'è uno slargo alle cui spalle c'è un enorme edificio di diversi piani che di nuovo ha solo il nome. Una volta entrato dopo una ventina di metri, prima delle scale, sulla sinistra ecco un ascensore a due ante: è quello delle mie immagini.

Visita al San Camillo
Visita al San Camillo
Visita al San Camillo

Dopo aver preso quello schifo, al 2° piano, vado al reparto di angiologia. La deliziosa scena del pappagallo invece emerge presso le toilette in fondo a destra. Inserisco anche una mappa. Sulla stessa si tratta del padiglione indicato con il nome 'Puddu' con ingresso lato 'Flaiani'.

Tengo a sottolineare che, a dispetto delle condizioni a dir poco fatiscenti delle strutture, l'infermiera dell'accettazione di angiologia così come il medico che ha effettuato l'esame alla madre sono stati molto cortesi".

C'è poco da aggiungere. Se non che per le vostre segnalazioni l'indirizzo è suggerimenti@06blog.it. Nell’oggetto mettete 06blog6tu.

  • shares
  • Mail