Sciopero a Roma: 11 marzo 2011 stop del trasporto pubblico

buSTOP_celine nadeau

Appunto .. a maggio manca ancora un po’ ma per gli scioperi a Roma c’è sempre tempo e spazio, a partire da quelli dei mezzi di trasporto pubblico che stanno diventando una brutta abitudine ricorrente, neanche alla mobilità della città servisse un aiuto per peggiorare.

Il prossimo è stato indetto per venerdì 11 marzo da Atac, Officine Grandi Revisioni (Ogr) e Roma Tpl, e pur nel rispetto delle fasce di garanzia metterà a rischio bus, tram, metro e ferrovie urbane Roma Lido, Termini Giardinetti e Civita-Castellana Viterbo sin dalla notte tra giovedì e venerdì, anche se per variare un po’ sarà a scaletta in fasce di 8 e 24 ore.

Ad incrociare le braccia in Atac e Ogr saranno i gruppi sindacali Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, Ugl, Sult e Or.S.A. per 8 ore dalle 8.30 alle 16.30, Faisa Cisal e Usb per 24 ore dalle 8.30 alle 17.30 e dalle 20 a fine servizio, e in Roma Tpl saranno Sul, Usb e Or.S.A per 24 ore dalle 8.30 alle 17.30 e dalle 20 a fine servizio.

Anche con la revoca all'ultimo minuto dai rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Faisa Cisal, rimangono sempre le altre sigle, alle quali potete aggiungere, nello stesso giorno, lo stop di 8 ore, dalle 8.30 alle 16.30, di Ugl per Ciclat e quelli di Cotral SpA per la Regione Lazio di Ugl per 8 ore dalle 8.30 alle 16.30, e di Faisa-Cisal per 24 ore dalle 8.30 alle 17.30 e dalle 20 a fine servizio, e avrete una visione più chiara della situazione dei trasporti di questo venerdì, quando gli unici che non si asterranno dal lavoro saranno portieri, guardiani, addetti ai centralini telefonici e ai servizi di sicurezza, compresi quelli delle metropolitane. Voi che dite, saranno possibili disagi?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: