Atac non paga: la ditta ferma i lavori e la metro B

Ritardi e disservizi sulla Linea B della metro di questi giorni dipendono dalla solita crisi di Atac che non paga le sue ditte, a pochi giorni dalla firma del contratto con Roma Capitale.

Da giorni l'attesa dei convogli della linea B della metropolitana somiglia ad un girone infernale, affollato di anime perse dietro i ritardi accumulati sulle banchine, e la speranza che i lavori annunciati sul tratto tra Eur Magliana e Laurentina finiscano presto.

Speranza infranta anche negli animi più ingenui dall'ennesimo comunicato Atac, che assicura che ritardi e disservizi non dipendono da un guasto sulla line B, ma dalla solita crisi dell'azienda romana di trasporto.

"Non c'è nessun guasto sulla linea B, nel tratto Eur Fermi-Laurentina. Il tratto è interessato da alcuni lavori all'armamento dei binari dei quali si stava occupando un fornitore esterno che però al momento ha interrotto l'attività a causa dell'irregolarità dei flussi di pagamento da parte di Atac. Le note criticità finanziarie che interessano l'azienda, infatti, hanno provocato un rallentamento nei pagamenti che il fornitore ha ritenuto non più sostenibili, decidendo la sospensione dell'attività".

Una scoperta che si aggiunge alla valanga di inadempienze perpetrate da Atac e dai suoi vertici pagati profumatamente per non gestire il caos che creano al trasporto pubblico romano, rafforzata dalla garanzia che questi ritardi e disservizi sulla Lina B della metropolitana continueranno ancora a lungo, visto che Atac si sta occupando personalmente della cosa.

"Ciò ha costretto Atac a svolgere con propri mezzi i lavori, ma tale processo richiederà del tempo durante il quale i rallentamenti proseguiranno. I lavori all'armamento, nel tratto considerato, infatti, richiedono di tenere una velocità controllata dei treni al fine di consentire l'ordinato svolgimento delle attività, che proseguiranno anche nei prossimi giorni. Per limitare i disservizi, Atac ha provveduto a limitare alcune corse per favorire la circolazione dei treni nel tratto centrale della linea".

Questo ad una manciata di giorni dalla stipula del contratto di (dis)servizio fra Atac e Roma Capitale, in scadenza il 31 marzo sembra a dir poco deprimente.

Linea B Metropolitana Roma

Foto | 06blog

  • shares
  • Mail