Carnevale a Roma 2011: Maschere e Feste per Grandi

Zorro_Nicki Varkevisser

Mascherarsi, giocare con i ruoli e l’identità, è un’arte condivisa da tutti e affinata sul campo, alla quale lo spirito del Carnevale dona la leggerezza giusta per sostenerla, e la catarsi liberatoria per superarne limiti, ‘scelte di costume’ e pregiudizi.

Da grandi più che da bambini, a Carnevale si può osare, prendere e prendersi in giro senza fare grossi danni, con il vantaggio di sperimentarne l’effetto sugli altri e magari scoprire anche qualcosa di più su di sé, senza contare che non mancano le occasioni per farlo assecondando gusti e indole, scegliendo la maschera, la compagnia, e la festa.

Come prevedibile, il prossimo martedì grasso e l’8 marzo 2011, molte feste se non tutte saranno dedicare allo spirito femminile e ai festeggiamenti mascherati di tutti i modi di viverlo, promettendo una ricca passerella di signore di ogni genere e tipo, tra quelle che scomodano icone sacre a quelle che tirano in ballo i generi.

Nel mare di feste a tema non necessariamente mascherate già in circolazione, non mancano i viaggi nel tempo e le atmosfere vintage che traghetteranno il Micca Club fino alla Berlino degli anni ’20, tra atmosfere noir, Marlene Dietrich in cilindro, Femme Fatale, Cabaret, e forse anche qualche Liza Minnelli …

Le porte del "Mario Mieli" già spalancate a Party delle parrucche e Welcome Carnival, dedicheranno invece il martedì grasso alle signore che fanno spettacolo della loro sintesi degli estremi e dei generi, regine di cuori del Muccassassina Drag Queens Carnival.

Dive, Pupe, Star e Pin-up saranno le protagoniste del Burlesque Diva The Game Show, e della festa in maschera con cena e Burlesque comico dell’8 marzo alla Domus Talenti, e come al solito tra feste private e locali ci si potrà sbizzarrire tra generi, temi e atmosfere, con la costante che ovunque andrete la maschera vi spalancherà le porte, e in molti locale favorirà e abbasserà anche il prezzo dell’entrata.

Se non avete ancora provveduto, o siete ancora indecisi su quello che indosserete, consiglio di accaparrarvi la maschera che fa per voi, ricorrendo al riciclo audace e creativo, approfittando dei soliti mercatini, dei negozi dell'usato, o spulciando in quelli che li affittano per una serata, anche on line, che possono essere più o meno forniti e convenienti, come Il Carnevale di Roma o l'Arca del Carnevale, e anche più professionali come Estro Costumi, anche se il prezzo in questi casi sale, in ogni caso buona scelta.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: