Roma Bio-Eco-Sostenibile: Venerdì 18 febbraio 2011 M'illumino di meno accendendo il tricolore

San Pietro_Marilena-b

Quanto è sostenibile la vostra quotidianità domestica, consapevoli i vostri consumi, e ridotto l’impatto sull’ambiente? Usate già lampadine a basso consumo, spegnete le lucine dello stand by dei vostri dispositivi elettronici, fate la spesa a km zero, sostituite l’ammorbidente con l’aceto e il detersivo per i piatti con misture artigianali?

Se non avete alcun bisogno dei consigli dispensati dalle 50 piccole cose da fare per salvare il mondo e risparmiare denaro di Stefano Carnazzi, edito da Apogeo (a Impatto Zero), o delle informazioni sui pannelli solari, sulle energie rinnovabili e le tecnologie amiche dell’ambiente dispensate dallo “Sportello Ambiente”, nato dalla collaborazione tra Legambiente e IKEA, oltre a candidarvi Ad honorem alla Roma Bio-Eco-Sostenibile, potreste essere interessati a lanciare un segnale ‘luminoso’, sostenendo la campagna radiofonica M'illumino di meno di Caterpillar su Radio 2.

Tutti pronti quindi a spegnere le luci, anche se solo per poco e simbolicamente, venerdì 18 febbraio dalle ore 18.00, aderendo alla special edition per i 150° anniversario dell’unità d’italia della Giornata del Risparmio Energetico 2011, e accendendo le luci pulite di turbine, lanterne, Led o biciclette, per dar vita a tricolori luminosi ‘sostenibili’ su tutto il territorio nazionale, sfoderando il patriottismo per fare qualcosa di buono.

Come nelle scorse edizioni, energia pulita, accensione virtuosa e risparmio energetico, saranno le parole d’ordine di iniziative, eventi, M’illumino Mob, e oscurazioni simboliche, che ci auguriamo rientrino nelle 'occasioni buone' per spegnere anche tanti monumenti di Roma, illuminati a festa tutto l’anno, che in futuro potrebbero addirittura beneficiare di una 'coreografia' luminosa più soft e suggestiva, garanzia di risparmio energetico ed economico senza alcuna perdita di stile, atmosfera e sicurezza.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail