2 milioni di maschere tossiche di Carnevale, sequestrate a Roma da imprenditori cinesi

Con il carrozzone del Carnevale arrivano anche i primi sequestri di 2 milioni di maschere tossiche, e la denuncia di quattro imprenditori cinesi, mentre le fiamme gialle sequestrano merce contraffatta destinata al mercato degli ambulanti romani.

A vendor stands next to her stall at a M

Oltre due milioni di giochi e maschere di Carnevale, con elevate quantità di cicloesanone, un composto infiammabile e nocivo per inalazione, irritante per le mucose, le vie respiratorie superiori, gli occhi e la cute, e decisamente nocivi per la salute dei bambini, rilevate dall'analisi gascromatografica condotta su alcuni campioni dall'Agenzia regionale per la protezione ambientale, sequestrate dai finanzieri del Comando provinciale di Roma nell'operazione "Carnevale sicuro", in quattro depositi alla periferia est della città.

Materiale con marchio "CE" mancanti o contraffatti, decisamente non conformi agli standard accettabili di sicurezza, stoccati in quattro depositi di via dell'Omo, nella periferia orientale della capitale, che hanno condotto alla denuncia di quattro imprenditori cinesi, amministratori dei depositi.

Contemporaneamente un'operazioni delle Fiamme Gialle del Gruppo di Fiumicino sull'autostrada Milano-Roma, ha intercettato una partita di merce contraffatta in arrivo dal sud-est Asiatico passando da Sofia, in un autoarticolato con targa bulgara arrivato ad un deposito di Fiano Romano, pronta per la consegnata ad un magrebino esperto del settore per la distribuzione alla fitta rete di ambulanti del mercato romano, per lo più senegalesi.

Nel deposito sono state scoperte e sequestrate 45mila calzature con i loghi contraffatti ''Hogan'', ''Nike'' ed ''Adidas'', e sia il nordafricano destinatario della merce sia l'italiano proprietario del capannone sono stati denunciati a piede libero per i reati di importazione e deposito di merce contraffatta e ricettazione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail