Roma 18 febbraio 2014: La protesta manda in tilt il traffico

Martedì 18 febbraio 2014 è ancora il vento di protesta a mandare in tilt il traffico della capitale, dagli insegnanti dell'infanzia in via della Consolazione alla Rete Imprese Italia a Piazza del Popolo.


ITALY-ECONOMY-MERCHANTS-ARTISANS-DEMO

La protesta degli insegnanti dell'infanzia davanti al comando dei vigili urbani di via della Consolazione, con un migliaio di maestri d'asilo che chiedono la valorizzazione del settore e la riapertura delle graduatorie contro i tagli del personale già insufficiente, e le strade chiuse alle spalle del Campidoglio, stanno già bloccando il traffico della capitale.

Un caos che rischia di peggiorare con i circa 40mila rappresentanti di piccole e medie imprese in arrivo da ogni parte d'Italia per la manifestazione indetta dal sodalizio "Rete Imprese Italia" a Piazza del Popolo che ha già deviato le linee 117 e 119 (circolari) su via due Macelli, via Propaganda, via della Mercede, via delle Convertite e via del Corso

Tutto questo mentre la cerimonia commemorativa in onore di Don Alberto Genovese, sfila in corteo da viale Castro Pretorio a piazza della Repubblica, percorrendo via San Martino della Battaglia, piazza Indipendenza, via Solferino, viale Enrico De Nicola, viale Einaudi, e rischiando di causare fermi a vista e/o deviazioni allle linee H-16-38-40-60-60L-62- 64-75-82-85-90-92-140-170-175- 217-310-360-492-590-649-910.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail