Raddoppio Tiburtina: apertura sottopasso Settecamini e via dei Radar entro marzo (speriamo 2014)

Il Raddoppio della Tiburtina avanza nuove scadenza dei lavori infiniti, per l'apertura del sottopasso Settecamini e del tratto di Tiburtina che costeggia la Selex, entro marzo, sperando che sia quello del 2014.

L'odissea del Raddoppio della Tiburtina continua, lentamente, a fasi alternate, tra ritrovamenti archeologici e il traffico infernale, in attesa di nulla osta della Sovrintendenza, fondi bloccati, interventi Acea (la municipalizzata dei dirigenti strapagati per intenderci), Ufo da altri pianeti probabilmente.

Anni di cantiere per allargare il tratto di consolare, da Rebibbia a Guidonia, ridisegnandone i flussi veicolari che la intasano, con sei corsie di marcia, delle quali due in direzione Tivoli, due in direzione Roma e due nel centro della carreggiata per il corridoio di trasporto pubblico.

Lavori in corso

Lavoro affiancato dagli inevitabili interventi di viabilità collaterale dei quartieri attraversati dalla nuova consolare, ovvero Case Rosse, Settecamini, Setteville, Casal Monastero, Casal de Pazzi, Tor Cervara.

Un cantiere infinito che non è riuscito a chiudere il Sindaco Veltroni nel 2006 e Alemanno nel 2009, e vanta così tante previsioni sulla conclusione da rendere scettici anche gli ottimisti, nonostante l'Assessorato ai Lavori Pubblici abbia siglato un protocollo di intesa con le ditte coinvolte per il versamento dei fondi mancanti, avanzando nuove scadenze dei lavori.

L'apertura del sottopasso a Settecamini, all'altezza della rotatoria inaugurata lo scorso aprile, già promessa a dicembre 2013, potrebbe avvenire entro il mese di marzo (speriamo del 2014), intervento Acea per l'illuminazione pubblica permettendo, così come per la fine marzo è in agenda l'apertura del tratto di Tiburtina che costeggia la Selex, circa un chilometro di carreggiata tra via di Castel Madama e via dei Sambuci.

Sono certa che in parecchi, oltre ai commercianti e i pendolari del quadrante est della provincia, si augurano che non sia l'ennesima previsione ottimistica di un 'Odissea urbana infinita lungo trafficata Tiburtina.

  • shares
  • Mail