San Valentino 2011 a Roma: mangiando fuori o a casa, sul tram o ai Castelli

1la_i love cooking for my love ;)

Comunque vogliate festeggiarlo (o non festeggiarlo) a San Valentino manca ancora un po’, ma visto che con i tempi che corrono non è sicuro che la ‘genealogia delle coppie’ non subisca qualche cambiamento, che l’amore ha tante facce (e parecchie sfumature), e che tutti dobbiamo nutrirci, dopo l’arte passo al cibo.

Cibo per tutti, in coppia o in gruppo, afrodisiaco o meno, soprattutto se il cuore vi piace sul cappuccino o su una bella crostata e i petali di rosa li preferite con il risotto, per festeggiare in ‘modo tradizionale’ con il vostro amoruccio, il vostro migliore amico/a, o con la cricca di scoppiati come voi, ritornati su piazza da poco o fuori dal giro da così tanto da poter scrivere un trattato su rimozione e sublimazione.

Se preferite mangiare fuori, ‘ma fuori davvero’, in giro le iniziative stuzzicanti non mancano, dalla cena on the road su tram d’epoca di Tramjazz alla pizzeria disposta a farvi anche la pizza forma di cuore (se non la trovate un po’ stucchevole), dai manicaretti ricercati che potete richiedere al vostro ristorantino di fiducia, ai menù dedicati proposti nei locali sparpagliati ai Castelli Romani.

Per pantofolai e ‘ricci’, in coppia o tra ‘affini’, la scelta migliore sarebbe un pasto consumato ‘a casa’, lontano dal caos e conti salati, soprattutto se casa non è la vostra e a cucinare è l’altro o gli altri, magari poi i piatti li lavate insieme giocando con le bolle di sapone ;)

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail