Imperium Civitas, videogame educativo e pure premiato

Lo scorso 18 gennaio ha ricevuto dal Comune di Roma il premio Marco Aurelio, onorificenza riservata a persone, aziende o istituzioni che promuovono la diffusione della cultura romana. Si tratta di Imperium Civitas, il videogioco strategico ambientato nell’antica Roma prodotto da FX Interactive.

Il premio è stato consegnato in virtù dell’accuratezza storica con cui sono stati riprodotti personaggi e ambienti, che ha colpito il Comune e lo ha spinto a concedere un riconoscimento ufficiale al videogame.

In cosa consiste?

Semplice. Siete nei panni di un console alle dipendenze di Giulio Cesare e vi trovate in una città all’interno dell’impero romano. Dovrete quindi pensare all’approvvigionamento alimentare, alle bonifiche o alla progettazione architettonica di anfiteatri e abitazioni.
Ogni vostro progetto richiederà alcune fasi di preparazione, di organizzazione e strategia, e a volte anche una buona dose di diplomazia.

L’attendibilità delle ricostruzioni e una certa utilità educativa hanno permesso al gioco di entrare addirittura in una scuola di Roma, che l’ha adottato come sistema aggiuntivo di didattica.

Per gli appassionati del genere non è una novità visto che la serie concorrente Caesar è già arrivata alla quarta edizione. Ma, oltre alla qualità e alla fedeltà della ricostruzione, Civitas ha un’altra arma a proprio favore: il prezzo.
Rispetto al concorrente (42,90 €), il videogioco costa solo 19,90 €.

Qualcuno lo ha provato e può darci il suo parere?

Foto | FX Interactive

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: