Nasce l'Alemanno bis: ecco tutti i nuovi assessori


Antonello Aurigemma e Marco Visconti al posto di Sergio Marchi e Fabio De Lillo agli assessorati ai Trasporti ed Ambiente (quelli coinvolti nello scandalo Parentopoli). Un tecnico, Carmine Lamanda, al posto di Maurizio Leo al Bilancio. E Dino Gasperini, ex delegato al centro storico, al posto di Umberto Croppi alla Cultura. I nomi diranno poco alla maggior parte dei lettori. Ma la sostanza è che a tre giorni dall'azzeramento è pronta la nuova giunta di Alemanno.

L'accordo tra il sindaco e le componenti del Pdl è stato trovato in nottata, nel corso di una riunione ad oltranza. Come noto i primi due ad essere sacrificati sono stati Marchi e De Lillo ma anche altri nomi, a sorpresa, hanno perso il posto. Croppi e Leo in primis, ma anche la non citata Laura Marsilio alle Politiche Familiari. Al suo posto entrerà Gianluigi De Palo, attualmente presidente delle Acli romane.

E' la montagna che partorisce il topolino o un rilancio serio dopo gli innumerevoli problemi culimati con Parentopoli e lo stop al Gp di Roma? Lo vedremo nei prossimi anni, che saranno di fatto 24 mesi di campagna elettorale (con l'ingresso di De Palo finalizzato tra l'altro ad agganciare i cattolici). Per la cronaca, confermati tutti gli altri assessori: Marco Corsini all'Urbanistica, Fabrizio Ghera ai Lavori pubblici, Davide Bordoni al Commercio, Alfredo Antoniozzi alla Casa e al patrimonio, il vicesindaco Mauro Cutrufo, al Turismo ed Enrico Cavallari al Personale.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: