Sanità a Roma e nel Lazio: ci pensa il "Nuovo Dottor Cup"

pedroelnegro [ and Reverend Godless]

Se non avete passato gli ultimi mesi posseduti dallo spirito di ‘Gigi la trottola’ per prenotare analisi e visite specialistiche negli ospedali romani, è probabile che accoglierete il progetto della Regione Lazio “Nuovo Dottor Cup” con minore entusiasmo e speranze della sottoscritta, ma potreste comunque apprezzarne i vantaggi in futuro.

Il progetto con un nome da supereroe dei fumetti degno degli obiettivi che si prefigge, proverà infatti a fare il miracolo di ridurre le interminabili liste d’attesa per visite ed esami diagnostici, grazie ad un incremento degli orari e un nuovo numero verde regionale messo a disposizione del medico di famiglia per garantire entro 3 giorni (con una attesa massima di 72 ore) l’appuntamento ai casi più urgenti.

Come anticipato, dal 15 gennaio via libera della Regione e apertura delle agende per le prenotazioni, grazie agli ambulatori aperti anche di sabato e domenica, per ora al San Giovanni, Sant'Andrea, e San Camillo, con orari che variano in base alle ‘carenze’ di personale sanitario, punto dolente delle strutture ospedaliere romane ora più che mai.

Tac e risonanze magnetiche, ecografie generali e ecografie ginecologiche, visite cardiologiche e ecocolordoppler cardiologici si potranno effettuare al Sant'Andrea anche di sabato, dalle 13.30 alle 18 (la mattina si svolge l’attività normale), e domenica dalle 8 alle 13.30, mentre per il momento in attesa di valutare le sue risorse il San Giovanni parte solo con le più richieste risonanze magnetiche e San Camillo con la diagnostica della radiologia e le specialità cardiologiche.

Ad aumentare l’efficienza del progetto si aggiunge anche il controllo che il medico di famiglia dovrà effettuare sulle corretta certificazione del diritto all'esenzione da ticket e il ReCall automatico per razionalizzare i tempi in caso di disdette, se poi tutto questo contribuirà a rendere un lontano ricordo gli affollamenti al pronto soccorso, e le avventure epiche a caccia di una risonanza, potremmo anche candidare il Dottor Cup a beniamino della capitale come Batman per Gotham City.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: