M'illumino di Meno 2014: il 14 febbraio Roma festeggia il risparmio energetico e l'amore rinnovabile

M’illumino di Meno 2014, il 14 febbraio invita tutti ad accendere la cultura, per spegnere lo spreco con la forza dell'amore rinnovabile.

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:33:"Agendina Verde M'illumino di Meno";i:3;s:31:"Decalogo di M'illumino di Meno ";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:3510:"

I bagliori della notte terrestre fotografati dalla Black Marble della NASA (nel video) sono affascinati come stelle, e letali come l'inquinamento luminoso che li produce, e l'impatto dello spreco energetico che ricade sulle nostre esistenze.

"L'amor che move il sole e l'altre stelle” nel paradiso dantesco, invece, il giorno di San Valentino accende la cultura con M’illumino di Meno 2014, la decima edizione della campagna di sensibilizzazione radiofonica sul Risparmio Energetico e la razionalizzazione dei consumi, lanciata da Caterpillar, Rai Radio2.

Una nuova occasione per tornare a riflettere sulla produzione di energia pulita, la mobilità sostenibile, la riduzione degli sprechi e dei rifiuti insieme all'aumento di azioni virtuose, aderendo ad un momento di oscurantismo simbolico, per spazi pubblici e privati, interni ed esterni, durante la messa in onda della trasmissione, tra le 18 e le 19.30.

Una Festa del Risparmio Energetico che si associa a quella consacrata all'amore, in questo caso per il nostro pianeta e il futuro, attraverso una gestione responsabile e sostenibile delle risorse, come è accaduto negli anni scorsi a Roma spegnendo case, palazzi e monumenti come il Colosseo.

#milluminodimeno2014

Il decimo anniversario festeggiato con giochi da tavolo per spegnere lo spreco, agendine verdi, decaloghi e tante adesioni, a partire dai musei e gli spazi della cultura, da “Amore e altri Demoni. Parole e immagini da Oriente a Occidente” al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, a Explora il Museo quello dei bambini di Roma, passando per il MAXXI - MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo con ingressi omaggio per ogni coppia.

Il sindaco Ignazio Marino e l’assessore alla Cultura Flavia Barca, dalle 19, parteciperanno alla pedalata ecologica a cui è invitata tutta la cittadinanza, per sottolineare il legame importante tra cultura e sostenibilità ambientale e per sensibilizzare i cittadini al tema importantissimo della razionalizzazione dei consumi.

Per ufficializzare l’adesione è sufficiente scrivere a caterpillar@rai.it. Per l’adesione 2.0 all’iniziativa si può postare su Facebok la propria modalità di partecipazione, e personalizzare l’immagine del proprio profilo con l’apposito logo di M’illumino di meno.

";i:2;s:529:"

Agendina Verde M'illumino di Meno

1 non c’è efficienza energetica senza ricerca. Più ricerca green = più lavoro
2 taglio emissioni: meno carbone, più energia rinnovabile
3 non lasciamo la pacchia del sole agli amici tedeschi
4 non buttiamo l’energia, cambiamo la rete di distribuzione
5 crediamoci: il nostro futuro è la green economy
6 vietato sprecare
7 ristrutturare e costruire eco-sostenibile
8 città civile
9 se non dividi la spazzatura bene sei ……..!
10 anche a piedi e in bici

";i:3;s:1100:"

Decalogo di M'illumino di Meno

Buone abitudini per la giornata di M’illumino di Meno (e anche dopo!)

1. spegnere le luci quando non servono
2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici
3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria
4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola
5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre
6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria
7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne
8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni
9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni
10. utilizzare l’automobile il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo stesso tragitto.

Via | Facebok";}}

  • shares
  • Mail