La settimana dei Municipi: Capodanno in piazza

fuochi d'artificioUna settimana difficile per il Municipio VIII, protagonista di un'indagine al termine della quale sono finiti in manette alcuni funzionari che pretendevano soldi, cellulari, orologi di marca, buoni benzina e addirittura ricariche telefoniche dagli imprenditori in gara.

Festeggiamenti di Capodanno nei Municipi di Roma. Si lamenta Sandro Medici, minisindaco del Municipio X, rendendo noto che "Quest'anno non ci sara' il concerto di capodanno a Cinecitta'. La notte tra il 31 dicembre e l'anno nuovo, il suggestivo palco sotto il tedoforo di Benhur restera' spento e desolato. La destra romana non solo taglia i servizi sociali e le opere pubbliche ma purtroppo spegne ormai anche le emozioni sociali e impoverisce l'immaginario della citta' intera”, scrive in una nota.

Si unisce al coro il presidente del Municipio Roma XI, Andrea Catarci, che denuncia che “la Giunta Polverini in un colpo solo cancella i fondi stanziati nel 2010 per le opere pubbliche dei Municipi e gia' iscritti a bilancio sul Piano Investimenti locale”. Il finanziamento cancellato per il suo territorio, spiega Catarci, ammonterebbe a 310mila euro: i fondi che erano necessari per realizzare la recinzione e l'illuminazione del Parco di via Magnaghi (Garbatella), per la costruzione della rotatoria in Piazza Bartolomeo Romano (Garbatella) e per la copertura del mercato rionale di Roma 70.

“Il fatto e' assolutamente grave visto che per i tagli degli ultimi due anni, portati avanti dalla Giunta Alemanno, gli unici fondi ascritti nel Bilancio municipale sul Piano investimenti erano proprio quelli provenienti dalla Regione Lazio”, continua.

Il Municipio XVII invece patrocina la pista sul ghiaccio a Castel s. Angelo: un modo sicuramente diverso per passare questo ultimo dell'anno (oggi orario ridotto 10-18, domani 15-24). Tutti in piazza per i festeggiamenti di fine anno a piazza Gaetano Mosca, nel Municipio XV (quartiere Montecucco) con cover e musiche 'vintage' anni '70 e '80.

Nel Municipio XIII al proposito è stato presentato un vademecum per la prevenzione di incidenti e contro l'uso improprio dei fuochi pirotecnici di Capodanno. E' nostra intenzione - ha detto il presidente Giacomo Vizzani - estendere il vademecum oltre che alla stampa, anche agli esercenti e in futuro, anche nelle scuole cosí da sensibilizzare anche i cittadini piú piccoli. Lo dicono le statistiche, la fascia d'eta' piu' colpita dagli incidenti e' quella che va dai 10 ai 14 anni”.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: