I cilindri di Coin

Il negozio Coin presso Porta san Giovanni è celebre per due motivi: per la frase "ci vediamo in macchina davanti Coin"pronunciata il venerdì e il sabato sera da molteplici automobilisti; e per i cilindri appesi al soffitto tra una scala mobile che scende e una che sale - per ogni figlio che accompagnava la mamma al reparto cosmesi, il gesto di accarezzarne tre per volta dava il senso a un pomeriggio altrimenti tedioso.

Ed ecco la notizia: clienti senza scrupoli deturpano e furfanteggiano i suddetti nel silenzio assordante dell'indifferenza. Solo come un sedano, l'ultimo tubicino pèndulo chiede il sostegno che la sua fragile catenella teme non possa più dargli.

Dopo le pietre miliari dell'Appia Antica e i busti del Pincio, i romani hanno un'altra emergenza da fronteggiare.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: