Giallo a Fiumicino: hostess trovata morta nel suo appartamento

Giallo a Fiumicino per la morte di una giovane hostess Alitalia. Il cadavere è stato ritrovato nel bagno della sua abitazione in via Federico Martinengo, sul litorale romano.

Schermata 01-2456688 alle 10.16.57


Azzurra Matiddi, appena 24 anni, impiegata da tre anni come assistente di terra per Alitalia presso l’aeroporto Leonardo da Vinci, pare non avesse alcun problema di salute.

La salma è stato portata all’obitorio del Verano a disposizione dell’autorità giudiziaria. I carabinieri hanno disposto l’autopsia sul corpo della ragazza per chiarire le cause del decesso. Un primo esame da parte del medico legale ha escluso qualsiasi tipo di violenza. Sarà l'Istituto di Medicina legale del Policlinico Umberto a svelare il mistero della morte.

Gli investigatori hanno confermato che dall’appartamento non sarebbe stato sottratto alcunché, e non sono stati rinvenuti biglietti o messaggi. A trovare il corpo ieri pomeriggio verso le 17 è stata la madre della giovane.

La ragazza era conosciuta nella cittadina portuale, apprezzata simpatia e bellezza. Capelli castani lunghi, le sue foto la ritraggono sempre sorridente. Tante le testimonianze di dolore espresse per una morte che a quest’età lascia sempre senza parole.

  • shares
  • Mail