Roma Traffic: l'app per vincere il traffico romano

Ecco un app mobile che potrebbe essere molto utile, per sopravvivere nel traffico romano. Abbiamo parlato col suo ideatore e sviluppatore, Fabio Calcopietro

screen568x568


Roma Traffic è una App per iPhone (al prezzo di 0,89 euro) realizzata da Bitbuster, che utilizza i dati del traffico forniti dalla Provincia di Roma come Open data permettendo così a chi la utilizza di avere la mappa dettagliata del traffico di Roma e provincia in tempo reale.

La sua peculiarità, che la distingue da tante altre applicazioni simili, è quella di fornire la situazione del traffico e delle strade con informazioni molto precise, consentendo di visualizzare aree urbane ed extraurbane, altrimenti ignorate da certe analisi in tempo reale.

Una buona frequenza di rilevamento ed il livello alto di dettaglio consente a questa app e all’utente di avere una panoramica praticamente immediata delle strade con traffico sostenuto, quindi da evitare, garantendo un grande risparmio di tempo.

screen568x568 (2)

Roma Traffic sfrutta una serie di OpenData con licenza CCZERO, cioè una serie di dati messi a disposizione della Provincia di Roma e che chiunque può utilizzare. Dovrebbe essere l’esempio di come il buon funzionamento della Pubblica Amministrazione possa fare molto per la comunità.

Abbiamo fatto qualche domanda a Fabio Calcopietro, che ringraziamo, sviluppatore ed ideatore Roma Traffic e AD di BitBuster. Ecco le sue risposte.

Come e perché è nata l’idea di sviluppare Roma Traffic?

Per avere uno strumento efficace di rilevazione del traffico e permettere di fare risparmiare tempo e denaro agli utenti



Come sta andando l’app?

Appena lanciata, sta andando discretamente. Mi aspettavo, dati il contenutissimo costo, un download più alto ma c’è tempo. E siamo alla prima release..



Secondo lei quali sono i principali problemi del traffico romano?

Facendo una analisi anche solo visiva, ci sono innumerevoli incroci. Se vedete le rilevazioni, il traffico si concentra quasi esclusivamente alle intersecazioni. Evidentemente si può lavorare sulla logica dei semafori e sul timing degli stessi.

Come reagiscono i cittadini romani?

Alcuni che hanno scaricato l’app danno dei consigli utili, e saranno implementati nelle future release, altri invece lasciano dei commenti che lasciano pensare che nemmeno hanno aperto o usato l’app. Il successo delle future release dipende soprattutto dall’interazione con gli utenti, ma in grandissima parte nella qualità dei dati forniti dalla Provincia di Roma

  • shares
  • Mail