AMA Roma: il decalogo per un Natale eco-compatibile

Albero di Natale

Vi auguriamo di scartare molti, moltissimi regali allo scoccare della mezzanotte di questa sera e soprattutto che il contenuto sia di vostro gradimento. Vi auguriamo anche di festeggiare con le persone a cui tenete, di mangiare e brindare circondati da quelli a cui volete bene. Un pensiero però, rivolgetelo anche al 'dopo'.

Spesso dimentichiamo che in queste occasioni viene prodotta una grande quantità di rifiuti che può essere differenziata correttamente in base ai vari materiali riciclabili e gettata negli appositi cassonetti. Arriva in aiuto l'AMA che ha stilato un utile decalogo per trascorrere un Natale che sia eco-compatibile. I primi cinque punti sono qui di seguito, gli altri li trovate dopo il salto.

1 La carta da pacchi, ben piegata e ridotta di volume, va conferita nel cassonetto bianco (raccolta differenziata di carta e cartone)

2 Nastri da imballaggio e carta plastificata vanno buttati nel cassonetto verde (materiali non riciclabili)

3 La bottiglia di spumante, vuotata e sciacquata, va conferita nel cassonetto blu (raccolta differenziata dei contenitori in vetro, plastica, alluminio)

4 Il tappo in sughero, invece, va buttato nel cassonetto verde

5 La bottiglia di plastica, schiacciata, va conferita nel cassonetto blu

6 Le lattine delle bibite vanno schiacciate e buttate nel cassonetto blu

7 Gli scarti alimentari (avanzi di cibo, frutta e verdura) vanno conferiti in maniera differenziata per oltre 420 mila cittadini: nello specifico, consegnati nelle apposite piazzole mobili da parte degli abitanti di alcune zone dei quartieri Prati Fiscali, Tuscolano-Don Bosco, Laurentino 38, Appio-Tuscolano, Marconi, Aurelio-Irnerio o raccolti negli appositi bidoncini domestici per i residenti dei quartieri Colli Aniene, Decima, Massimina, Villaggio Olimpico, Torrino Sud, Trastevere, Aventino, San Saba, Testaccio, area monumentale del Centro storico. Nel resto della città, vanno conferiti nei cassonetti verdi

8 Piatti, bicchieri, posate di plastica vanno buttate nei cassonetti verdi, in quanto non riciclabili

9 Gli abeti di Natale naturali si possono consegnare presso gli 11 Centri di raccolta Ama per essere ripiantati o trasformati in compost grazie all’iniziativa post epifania di Ama, TGR Lazio e Corpo Forestale dello Stato: “Non cestinare il tuo albero di Natale: ridonalo alla natura”.

10 Abeti di Natale artificiali, televisori, computer, cellulari, (rifiuti elettrici e elettronici), librerie, scaffali, sedie, divani, quadri, (cosiddetti rifiuti ingombranti) vanno conferiti, gratuitamente, presso gli 11 centri fissi di raccolta aziendali o presso le 186 postazioni mobili di raccolta, attive in giorni e orari prefissati in tutti i municipi della città o, a pagamento, tramite il servizio Riciclacasa chiamando lo 06.06.06.

  • shares
  • Mail