Video - Torre Maura, Simone (15 anni) sfida CasaPound

Next video

Il Grande Mago Guarda

Clear

"Noi siamo tutti d'accordo, tutto il quartiere" dice Mauro Antonini di CasaPound mentre parla con i giornalisti, ma alle sue spalle c'è Simone, 15 anni, che decide di intervenire: "No, io sono di Torre Maura e non sono d'accordo". Il giovane ragazzo, con toni cortesi e fermi, ha deciso di far emergere il proprio dissenso, accusando CasaPound di aver voluto soffiare sul fuoco a fini politici.
Con toni cortesi chiede: "Perché ve la prendete sempre con le minoranze?" E poi: "A me 70 persone in più non mi cambiano nulla". Simone ha avuto il coraggio di dire 'no' alla violenza di pochi che hanno impedito il trasferimento di 60 rom nel nuovo centro di accoglienza di via dei Codirossoni, in una struttura di proprietà del Comune.
Anche la Sindaca Raggi ha condiviso il video di Simone, ringraziandolo per il suo gesto: "Ecco i veri cittadini di Torre Maura. Grazie Simone. I giovani sono il nostro futuro".