Corteo Roma, rifugiati sgomberati: vogliamo vivere come i romani