Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag alberto sordi

Alberto Sordi e la sua Roma - dopo 10 anni dalla capitale al cinema fino al Vittoriano

pubblicato da Cut-tv's

Alberto Sordi decennale

Il 24 febbraio 2003 in tanti si unirono all’ultimo saluto per Alberto Sordi, da piazza San Giovanni in Laterano alla sua casa che affaccia su piazzale Numa Pompili, la stessa che per commemorare un decennio dalla scomparsa di “Alberto il grande” ha accolto le telecamere del documentario girato da Carlo Verdone e suo fratello Luca.

Dieci anni senza il nostro Albertone Nazionale, incapaci di dimenticare il romano trasteverino, il compagnuccio della parrocchietta, e tutti i personaggi radiofonici che risuonano da giorni nella Galleria Sordi, insieme a “Un Americano a Roma”, l’attore e il regista che ha dato un volto e un’anima a tanti italiani e romani con 155 film, rivisti dalla Casa del Cinema a La Pelanda di Testaccio, dalle biblioteche romane alla tv, fin sulle pietre eterne del Colosseo.

Alberto Sordi e la sua Roma, protagonista della mostra al Vittoriano, che dalla galleria parte per un tour, dalla città eterna al cinema, dal 1955 su quella via della Conciliazione sgombra di pellegrini in visita a Papa benedetto XVI, con L’arte di arrangiarsi di Alberto, pedala con Il conte Max lungo la via Veneto trafficata del 1957 e con Amore mio Aiutami, nel 1969 aspetta lungo i binari delle Stazione Termini.

1955. Una scena del film L’arte di arrangiarsi. Alberto Sordi in via della Conciliazione (Credits-Archivio Enrico Appetito)1957, Il conte Max, Alberto Sordi in via V. Veneto (Credits Archivio Enrico Appetito)1969, Amore mio Aiutami Alberto Sordi alla stazione Termini (Credits Archivio Enrico Appetito)1983, Il Tassinaro. Alberto Sordi con Federico Fellini a Roma (Credits Archivio Enrico Appetito)

1981. Un fuoriscena del film Il Marchese del Grillo (Credits Archivio Enrico Appetito)Bozzetti per i costumi di scena de “Il Marchese del Grillo” realizzati dalla costumista del film Gianna Gissi Presenti all’interno della mostra “Alberto Sordi e la sua Roma” Sala Zanardelli, Complesso del VittorianoBozzetto per la scenografia de “Il Marchese del Grillo” realizzati dallo scenografo del film Lorenzo Baraldi Presenti all’interno della mostra “Alberto Sordi e la sua Roma” Sala Zanardelli, Complesso del VittorianoBozzetti per i costumi di scena de “Il Marchese del Grillo” realizzati dalla costumista del film Gianna Gissi Presenti all’interno della mostra “Alberto Sordi e la sua Roma” Sala Zanardelli, Complesso del Vittoriano

Un viaggio a ritroso con Il Marchese del Grillo, nella Roma dei Papi e dei bozzetti. In taxi con Il Tassinaro, che nel 1983 scarrozza anche Federico Fellini per le strade della capitale, e con l’attore e il regista che nel 1982 porta Carlo Verdone In Viaggio con papà, facendo tappa su Ponte Sisto.

L’Avaro in esterni sulla piazza del Campidoglio nel 1990, insieme al giovane Dott. Guido Tersilli, cinico e pronto a tutto, anche a fare Il medico della mutua che visita in studio. Tante immagini e ricordi in mostra al Complesso del Vittoriano, sino al 14 maggio 2013, con le quali proseguire il viaggio a Roma con Albertone.

1982, In Viaggio con papà. Alberto Sordi e Carlo Verdone sul Ponte Sisto (Credits Archivio Enrico Appetito)1990, L'Avaro, Alberto Sordi e Carlo Croccolo, sullo sfondo piazza del Campidoglio (Credits Archivio Enrico Appetito)1968. Una scena del film Il medico della mutua. (Credits Archivio Enrico Appetito)L’esterno della casa di Alberto Sordi il giorno della sua morte, Gli omaggi dei fan. Roma, 25 febbraio 2003 (Credits Archivio Fotografico Ufficio stampa - Roma Capitale)

 Un aereo sorvola piazza San Giovanni nel momento dei funerali "Stavorta c’hai fatto piagne". Roma, 27 febbraio 2003 (Credits Archivio Fotografico Ufficio stampa - Roma Capitale)

Foto | Comunicare Organizzando

....
condividi 1 Commenti

Alberto Sordi e la sua Roma per un decennale di ricordi

pubblicato da Cut-tv's

Decennale Alberto Sordi 2013

Alberto Sordi occupa un posto d’onore nel cuore di Roma e nell’immaginario cinematografico dei romani 365 giorni all’anno, quindi non sorprende che nel decimo anniversario della scomparsa a riservargli un pensiero speciale sia proprio la sua città, eterna come l’amore e la devozione che riserva all’uomo, all’attore e al regista.

La città di Albertone e di tanti personaggi interpretati e diretti, che rinnova questo legame indissolubile dedicandogli una via lungo il viale del Museo Borghese, il ritratto inedito di “Alberto il grande” diretto da Carlo e Luca Verdone proiettato in anteprima il 19 febbraio al cinema Adriano, la mostra multimediale “Alberto Sordi e la sua Roma“, inaugurata nel Complesso Monumentale del Vittoriano proprio il 14 febbraio 2013, e un calendario di eventi, per i quali il Sindaco di Roma Gianni Alemanno ha istituito un apposito Comitato con l’Ordinanza Sindacale n.156 del 15 giugno 2012, con la Fondazione Alberto Sordi come unico partner non istituzionale.

Continua a leggere: Alberto Sordi e la sua Roma per un decennale di ricordi

....
condividi 0 Commenti

Via Alberto Sordi, la giunta dice sì

pubblicato da RondoneR

alberto sordi Roma

Alberto Sordi avrà la sua via. La giunta capitolina, presieduta dal sindaco Gianni Alemanno, oggi ha approvato l’intitolazione alla celebrità del tratto di viale del Museo Borghese, che va da via San Paolo del Brasile a via Trombadori. Via Goethe?

Dopo la Galleria Colonna, mentre aspettiamo il documentario firmato Verdone, ecco un nuovo riconoscimento per il più grande attore romano di sempre, il più amato dai cittadini, il più celebrato sul web.

Continua a leggere: Via Alberto Sordi, la giunta dice sì

....
condividi 0 Commenti

Alberto Sordi e tanti romani de roma, aspettando "Alberto il grande" di Carlo e Luca Verdone

pubblicato da Cut-tv's

Con il primo ciak di “Alberto il grande” Roma si prepara a ricordare Alberto Sordi nel decennale della scomparsa (25 febbraio 2003) di uno dei suoi romani più amati, attraverso il documentario diretto da Carlo e Luca Verdone e il ritratto inedito del nostro Albertone nazionale. Un ritratto inedito presentato ufficialmente a febbraio 2013, che mi è venuta una gran voglia di anticipare per ricordare questo Romano de Roma, attore, doppiatore, regista, sceneggiatore, cantante, che guarda la città con ironia ma senza peli sulla lingua.

Con Nando che burla con il suo stile inconfondibile chi ‘vo fa l’americano’, Il vigile Celletti che ha l’occhio lungo sul traffico della capitale, il Prof. Tersilli che critica la malasanità dai tempi della mutua prima dell’era Polverini, ma anche vizi e debolezze di un borghese piccolo piccolo, la morte della giustizia del Marchese del Grillo, le contraddizioni del comune senso del pudore, l’ingiustizia della giustizia, lo schifo della guerra, la salvezza dai tempi duri, nella città dei papi e tra la polvere di stelle, insieme ai ritratti di avari, malati immaginari, moralisti corrotti, giovani poveri e tutta quella gente di Roma ricordata da Ettore Scola nel 2003. Ma i suoi personaggi romani tra tutti i film della sua carriera, sono così tanti e tanto belli, che lascio la lista completa dopo il salto, insieme a qualche video, scene indimenticabili, battute cult, e i miei tre personaggi romani preferiti.

Alberto Sordi 1970Alberto Sordi 1970Alberto Sordi 1980Alberto Sordi 1981

Continua a leggere: Alberto Sordi e tanti romani de roma, aspettando "Alberto il grande" di Carlo e Luca Verdone

....
condividi 0 Commenti

Oscar 6: Gli Oscar di 06 Blog. Miglior attore romano di sempre

pubblicato da RondoneR


Questo post è pleonastico. Figurarsi, il miglior attore romano di sempre chi potrà mai essere? Tuttavia dobbiamo proseguire con i nostri Oscar 6, e non possiamo, dopo il miglior film (vinto da Il Marchese del Grillo), non votare l’attore protagonista. Sarebbe ridicolo.

La cosa difficile per questo genere di classifica è stato escludere attori che hanno una forte iconografia romana, ma non sono nati propriamente a Roma. Tipo Nino Manfredi, che ci sembra fra questi il più romano come stile e carriera (rispetto per esempio ad un Marcello Mastroianni, pur essendo entrambi ciociari).

Ci dispiace per i suo fans, non dare una wild card a Tomas Milian, ma la cosa più romana che aveva e che ha, il ragazzo de L’Avana, era la voce di Ferruccio Amendola (nato per altro a Torino!). Comunque la top ten l’abbiamo fatta, se manca qualcuno o preferivate altri segnalatelo nei commenti. Ricordate che inseriamo sempre e solo dieci candidati. Tanto non ci sono dubbi su chi sia il vincitore. No?

Continua a leggere: Oscar 6: Gli Oscar di 06 Blog. Miglior attore romano di sempre

....
condividi 7 Commenti

Roma a Pranzo: sfizioso ed economico in Trattoria

pubblicato da Cut-tv's

Alberto Sordi_Cucina_Romana

Le ragioni che portano a consumare un pranzo mordi e fuggi, se non addirittura a saltarlo del tutto, in una città come Roma non mancano, altro che il piattone divorato dal Nando Mericoni l’Albertone di Un americano a Roma, ma quando capita di ritagliarsi una pausa pranzo decente fuori casa, le Trattorie di Roma offrono l’atmosfera e l’ottimo rapporto qualità prezzo necessari a fare il carico di energia e buonumore per affrontare il resto della giornata.

Di Trattorie, Osterie e affini la capitale è piena, consigliate da amici e conoscenti, simpatiche guide, o fonti autorevoli straniere come il New York Time, ma quelle a cui faccio riferimento in questa occasione, sono esclusivamente posticini ‘ruspanti’ e caserecci, spesso a conduzione familiare, aperti perlopiù a pranzo, con pochi tavoli che spesso finisci per dividere con chi capita, e menù che contemplano pochi piatti genuini ma economici.

Attingendo dalla mia esperienza personale se vi trovate in Prati consiglio di provare le specialità del giorno della piccola trattoria Da Dino a via Tacito 80, che con un buon rapporto tra qualità e prezzo mi ha salvato più di una volta il pranzo quando lavoravo in zona. I tavoli sono pochi ma prenotando (Tel. 06.3610305) si riesce anche a scampare alla fila che si affolla il marciapiede.

Continua a leggere: Roma a Pranzo: sfizioso ed economico in Trattoria

....
condividi 4 Commenti

RoMagnificat 2010: a Piazza del Popolo con Anna Magnani, Aldo Fabrizi, Alberto Sordi, Nino Manfredi ...

pubblicato da Cut-tv's

2763° Natale di Roma logo Tra i programmi più accattivanti e suggestivi dei festeggiamenti per il 2763° Natale di Roma, RoMagnificat 2010 mercoledì 21 Aprile alle ore 22.00 e alle 23.00 accenderà Piazza del Popolo di “Suoni e luci per raccontare le storie di Roma”.

Dopo la scorsa edizione che trasformò la Colonna Traiana in un lungo film sulla Storia della capitale, RoMagnificat 2010 di Paolo Miccichè per Mismaonda prosegue il viaggio dei ricordi trasformando la storica piazza in una Roma città “proiettata” debitrice delle atmosfere cinematografiche rosselliniane, quanto di quelle Caravaggesche.

Una sorta di teatro a cielo aperto calcato da attori e personaggi ‘romani’ del calibro di Anna Magnani, Alberto Sordi, Aldo Fabrizi, Nino Manfredi, Federico Fellini (romano d’adozione) o Gabriella Ferri … in un mix di storia popolare, artistica e cinematografica, che parla di lotta per la libertà e l’indipendenza, e segue quel percorso che porterà all’Unità d’Italia e a Roma Capitale.

Continua a leggere: RoMagnificat 2010: a Piazza del Popolo con Anna Magnani, Aldo Fabrizi, Alberto Sordi, Nino Manfredi ...

....
condividi 0 Commenti

AlbertoSordi.it : rivive il mito di Albertone sul web

pubblicato da Massimiliano 'intweetion' Lancioni

AlbertoSordi

Per i capitolini e per tutti gli appassionati, per chi conosce i suoi film a memoria e per chi li ha scoperti solo recentemente, per chi vuole rivedere alcuni dei momenti migliori del Cinema italiano o per chi è alla ricerca di curiosità. Al ‘grido’ di “Alberto Sordi siete voi!” apre con nuovi contenuti e una grafica completamente rinnovata www.albertosordi.it: il portale del romano de Roma più famoso al mondo.

Documenti esclusivi e molti inediti, biografia e filmografia complete con 4 o 5 video per ogni pellicola. Tante anche le occasioni di interazione con il mito e i personaggi interpretati da Albertone. Nella sezione “Pasquino”, per esempio, le notizie di cronaca vengono commentate dai personaggi dei film che Sordi ha reso familiari. La malasanità viene denunciata dal Prof. Tersilli. Il vigile Celletti dà la sua opinione sui problemi del traffico. Nando l’americano critica l’operato del presidente Obama e le notizie dagli USA.

Sono previste inoltre numerose attività off-line: eventi dal vivo, raduni a tema e riscoperte dei set, con agevolazioni e iniziative riservate agli iscritti. In primissimo piano anche la creazione del ‘Fans club’ ufficiale, attorno al quale verranno proposte tutte le attività parallele della community.

Continua a leggere: AlbertoSordi.it : rivive il mito di Albertone sul web

....
condividi 1 Commenti

Garbatella: 90 anni di storie di Quartiere

pubblicato da Cut-tv's

Buon Compleanno Garbatella

Dal lontano 18 Febbraio del 1920 sono passati 90 anni, e quel sogno architettonico ispirato alle “Città Giardino” e trasformato in un quartiere dei figli di Roma, ha già iniziato i festeggiamenti per i primi 90 anni della Garbatella.

“Buon Compleanno Garbatella”, dall’8 al 28 febbraio 2010, festeggia il quartiere con chi lo vive, come la sottoscritta, ricordando le storie dei nonni, le leggende, le tradizioni e tutti coloro che nell’ultimo novantennio hanno visto il quartiere crescere e trasformarsi senza perdere il contatto con le sue origini.

Tra mostre fotografiche, gare di ‘Torte Garbate e Belle’, Teatro, Musica e Performance, per domani mattina alle ore 11.00 è in programma anche il Concerto della Banda della Polizia Municipale, in occasione del 90° Anniversario della posa della prima pietra del rione Garbatella a Piazza Benedetto Brin. A seguire il programma degli appuntamenti, che meritano tutti una visita se non altro per l’atmosfera.

Continua a leggere: Garbatella: 90 anni di storie di Quartiere

....
condividi 1 Commenti

Roma e i suoi celebri cittadini: proposti busti per Aldo Fabrizi e Alberto Sordi

pubblicato da Cut-tv's

Dalla toponomastica romana, che non ha niente a che vedere con Disney e Topolino, almeno non nelle intenzioni, alle statue in onore di personaggi celebri, Roma continua a manifestare una grande attenzione per chi da lustro alla città.

Del resto, in una città che riesce a dare anche più di un nome ad una piazza e soprannomi a monumenti che diventano quasi più popolari del nome, vedi il cupolone o il fontanone, non mancano mai proposte creative e immancabili polemiche.

Tra quelle più recenti, la proposta di installare nel XVII Municipio due busti donati da un’associazione culturale, in onore di Aldo Fabrizi che una via già ricorda, e Alberto Sordi al quale abbiamo dedicato addirittura una galleria degna del Marchese del Grillo. Due ‘Romani de Roma’, che senza dubbio fanno onore alla città, alla comicità e alla romanità. Per niente facile di questi tempi.

Continua a leggere: Roma e i suoi celebri cittadini: proposti busti per Aldo Fabrizi e Alberto Sordi

....
condividi 1 Commenti