Cucciolo di cane impiccato ad un albero: nuovo orrore a Roma

Dopo il macabro ritrovamento del Jack Russel a Villa Ada, Roma assiste ad un nuovo orrore, rinvenuto da alcuni passanti a Rocca Cencia, con un cucciolo di venti mesi impiccato con il guinzaglio ad un albero.

Gli attivisti dell'associazione ALFA (Associazione love for Animal) hanno ricevuto la segnalazione del ritrovamento di una cagnolino privo di microchip in località Graniti, nei terreni al momento recitanti per i lavori della Metro C.

Un cucciolo di simil lupetta di non più di 20 mesi, sprovvista di microcip, per i volontari di “Alfa”, presumibilmente dapprima stordita, e poi appesa all’albero con un collare in ferro e un guinzaglio ben stretto ad un ramo.

Dopo la denuncia alla polizia municipale, la ricerca del responsabile ancora ignoto, continua con le indagini del VI gruppo.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO