Notizie dal Macro: la nuova ala firmata da Odile Decq apre definitivamente il 3 dicembre


A poco più di sette mesi dalla pre-inaugurazione, avvenuta insieme all'apertura del MAXXI a maggio scorso, è stata finalmente fissata l'apertura definitiva al pubblico della nuova straordinaria ala firmata dall'archietta Odile Decq del Museo di arte contemporanea di Roma (Macro).

Il nuovo Macro, dunque, aprirà il 3 dicembre, con qualche giorno di ritardo sull'ultima tabella di marcia che fissava la data a novembre. Ad accogliere i visitatori ci sarà il "volo di farfalle", installazione del duo Bik van der Pol. Il lavoro di Liesbeth Bik e Jos Van der Pol, una rivisitazione della Farnsworth House ideata da Mies van der Rohe nel 1951 in vetro e acciaio, è un modello scomponibile in scala ridotta che fungerà da casa provvisoria per le farfalle, viste come "gli attori ultimi di idee idealiste di trasformazione, cambiamento e riciclaggio".

Tante le mostre previste per la nuova stagione: si va dalle polaroid inedite di Mario Schifano, all'Attico di Fabio Sergentini, a Hiker Meat di Jamie Shovlin e alle installazioni di Nunzio. Inutile dire, però, che come accaduto per il MAXXI, l'opera d'arte più grande, e permanente, sarà lo stesso contenitore architettonico pensato dalla grande architetta francese. Qui le foto degli interni del nuovo Macro.

  • shares
  • +1
  • Mail