Roma Ricicla: tra un CIAK! al Festival Internazionale del Film di Roma e i laboratori di Ricicliamoci

AmaRoma_Cassonetti_Raccolta_Differenziata

Imparare a buttare in questo periodo è il cruccio di tutti, tra raccolte differenziate al collaudo o solo paventate, e montagne di rifiuti che finiscono presumibilmente stipati in ecoballe per essere riciclati e trasformati in qualcos’altro.

Riciclo del resto è una bella parola, che sa di moto universale e risparmio, quindi se la raccolta differenziata dei rifiuti di Roma non è ancora un bello spettacolo per gli occhi preoccupati di tanti romani, smaltimento e recupero vestite a festa, con “Ciak! Si ricicla” arrivano fino al red carpet del Festival Internazionale del Film di Roma.

Ama Roma, sponsor del Festival, oltre a provvedere alla pulizia dell’area ha infatti anche provveduto ad allestirla con “ecopostazioni” colorate per i rifiuti differenziati, ritirerà gli scarti alimentari e organici nei punti ristoro e piatti e posate usa e getta rigorosamente biodegradabili e magari riciclati come tutti gli arredi da esterni, fertilizzando addirittura l’area verde con il compost di qualità prodotto nell’impianto AMA di Maccarese.

Il binomio ama e cinema sarà anche rinnovato da un nuovo ciclo di visite guidate gratuite di Roma e la storia del Cinema al Cimitero Monumentale del Verano reali e virtuali, mentre con un impeto eco senza precedenti ai 150 piccoli giurati della sezione “Alice nella città” sarà offerto un kit ecologico arricchito da oggetti realizzati con plastica riciclata, con la collaborazione di CO.RE.PLA, il Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio e il Recupero dei rifiuti di imballaggi in Plastica, la stessa che sponsorizza il Best Recycled Product.

Intanto, l'ABC dello smaltimento corretto spiegato ai più giovani arriva con la seconda edizione di Ricicliamoci, e il villaggio interattivo con ricco percorso espositivo e laboratori progettati con il supporto scientifico di Apogeo Ambiente, allestito presso la sede ISA – Istituto Superiore Antincendi di Roma, che dal 27 ottobre al 6 novembre spiegherà ai ragazzi delle scuole romane tutto quello che c’è da sapere su raccolta differenziata e ciclo di recupero dei rifiuti.

Per tutti ovviamente imparare a recuperare nel modo più corretto per l’ambiente e le tasche, dovrebbe anche contemplare “imparare a buttare meno”, soprattutto quello che è difficile da smaltire o ri-ci-cla-re, ma quando proprio dovete, oltre a ricorrere alle isole ecologiche o al ritiro dei rifiuti ingombranti a domicilio dell’Ama potreste sempre optare per altre soluzioni, alle quali comunque dedicheremo il prossimo appuntamento con Roma Bio-Eco-Sostenibile.

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: