Funghi porcini venduti per strada: sono rumeni. E non Doc

porcini

Con l'autunno è tradizione cedere a fantasie culinarie che includano la presenza di funghi che, soprattutto con le prime piogge, si spera si trovino più abbondanti e più a buon mercato.

E' dall'inizio della stagione che poi vediamo spuntare ovunque, a Roma, camion di ambulanti che oltre alle solite cassette di frutta verdura, peperoncini e trecce d'aglio propongono porcini grossi come una mano a 10 euro al chilo o giù di lì.

Oggi arriva la raccomandazione del centro micologico della Asl Roma G di non affidarsi a queste 'offerte speciali'. Soprattutto perchè - ovviamente - non certificati. Si tratta di prodotti rumeni, visto che come conferma il Car (centro agroalimentare romano) a causa della siccità nel Lazio la raccolta di porcini si è già esaurita.

L'alternativa? Comprare i porcini nei mercatini autorizzati: si tratterà in ogni caso di porcini rumeni, ma con adeguata certificazione di provenienza e dei controlli effettuati dagli appositi centri.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail